Neuville vince il Rally di Spagna davanti a Evans e Sordo. Il titolo dovrà aspettare Monza

Quarto il leader del mondiale Sebastien Ogier, sempre più vicino al suo ottavo titolo

neuville rally spagna

Thierry Neuville e Martin Wydaeghe

È stata la pioggia a mettere un po’ di pepe in più sul finale del RallyRACC – Rally di Spagna, ma il risultato non è cambiato: Thierry Neuville ha conquistato la sua seconda vittoria stagionale con una impressionate prestazione, davanti Elfyn Evans e al compagno di squadra Dani Sordo.

Quarto il leader del mondiale Sebastien Ogier, sempre più vicino al suo ottavo titolo. Il francese ha provato fino alla fine a riprendersi il podio, ma Sordo ha firmato oggi quattro scratch velocissimi, il titolo piloti dovrà aspettare l’Aci Rally Monza. La grande gara di Neuville è filata via liscia fino al grande spavento prima della Wolf Power Stage, quando un problema al motorino di avviamento del motore, ha costretto il copilota Martijn Wydaeghe a spingere la loro i20 nel raggruppamento prima della speciale. L’equipaggio è riuscito a riavviare la vettura e ha affrontato la prova senza ulteriori problemi, ma l’incidente ha chiaramente scosso Neuville.

“Sono sollevato di arrivare alla fine di questo rally, ad essere onesti – ha detto Neuville a fine gara -. È stato un weekend difficile e non privo di sfide. Abbiamo combattuto duramente in tutte le speciali, ottenendo molti dei migliori tempi, questo ci ha permesso di aumentare gradualmente il nostro vantaggio. Il risultato probabilmente non mostra quanto abbiamo dovuto faticare. Alla fine abbiamo avuto un po’ di paura prima della Power Stage con un problema al motorino di avviamento del motore. Questo è stato l’unico aspetto deludente di un rally altrimenti del tutto positivo. Ringrazio Martijn (Wydaeghe) per l’ennesimo ottimo lavoro che ha portato alla nostra seconda vittoria insieme”.

Evans tranne nelle primissime prove speciali, non è riuscito a trovare il giusto feeling. Ha provato una serie di modifiche all’assetto senza risultati, ma è comunque riuscito a rimanere davanti a Sordo, che ha vinto tutte e quattro le prove speciali di oggi conquistando il terzo posto ai danni di Ogier.

La top five è completata da Kalle Rovanpera, con Gus Greensmith che ha superato diversi problemi prima di completare la gara al sesto posto, in quello che è il rally finale per il copilota Chris Patterson. Il giovane Oliver Solberg ha chiuso il suo primo rally su asfalto a bordo di una WRC con un settimo posto.

L’1-2 di Neuville e Sordo nella Power Stage porta la lotta tra Toyota Gazoo Racing e Hyundai Motorsport per la corona costruttori all’ultimo round di Monza. La Wolf Power Stage ha consegnato i bunti bonus anche a Evans, Ogier e Rovanpera. Da segnalare l’ottima prestazione di Nil Solans, alla sua prima apparizione su una Hyundai i20 WRC Plus lo spagnolo ha concluso in ottava posizione. Top ten completata da Eric Camilli sulla Citroen C3 e da Nikolay Gryazin, con la Skoda Fabia R5. Il round finale decisivo all’Aci Rally Monza si correrà dal 18 al 21 novembre.