Sardegna, la tappa conclusiva si apre con gli scratch di Evans e Neuville. Ogier controlla

Il leader della gara si limita a controllare, il suo vantaggio rimane di oltre 30 secondi

rally italia sardegna

Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe - Hyundai i20 WRC Plus

La giornata conclusiva del Rally Italia Sardegna si è aperta con la vittoria di Elfyn Evans della speciale numero 17, la “Arzachena-Briantoggi 1″. Il gallese ha così aumentato il suo vantaggio da Thierry Neuville, che si consola con il miglior tempo sull speciale “Aglientu-Sta Teresa 1” e che occupa la terza posizione. Il leader della gara Sebastien Ogier si limita a controllare, il suo vantaggio rimane di oltre 30 secondi, sul primo degli inseguitori (Evans).

Kalle Rovanpra, Takamoto Katsuta e Dani Sordo sono rientrati in gara con molta cautela. L’obiettivo è di preservare le gomme per la Wolf Power Stage che chiuderà il rally e che assegnerà i punti bonus. Un po’ meno prudente Ott Tanak, che nonostante l’obiettivo di preservare le gomme, ha fatto segnare tempi interessanti. Mads Ostberg dopo essersi ripreso la testa della WRC2, con Jari Huttunen costretto a rallentare per l’apertura della porta posteriore destra sulla sua i20 R5, sulla seconda speciale di oggi, la “Aglientu-Sta Teresa 1”, il finlandese ha perso il suo vantaggio a causa di una foratura all’anteriore sinistra. Adesso si trova ad inseguire Huttunen con 17,6 secondi di distacco. “Sono così infastidito. Non ho toccato assolutamente nulla e abbiamo forato”, ha detto furioso a fine prova Ostberg. Lui e Huttunen occupano incredibilmente il quinto e il sesto posto nella classifica generale.

Da segnalare il curioso episodio capitato al giapponese Takamoto Katsuta. Una vespa è entrata all’interno dell’abitacolo della sua Yaris, ma la stella di Toyota non sembra neanche essersene accorta. Ha continuato a guidare chiudendo la speciale con un ottimo tempo e conservando il suo quarto posto. Dopo una breve pausa si riparte alle 10.09 con la “Arzachena-Briantoggi 2”, per chiudere alle 12 con la Power Stage “Aglientu-Sta Teresa 2”.