WRC, Millener e l’addio di Evans: “Spero diventi campione del mondo”

Il team principal di M-Sport parla dell’addio di Evans e della sua lotta per il titolo 2020 con Toyota

elfyn evans

Elfyn Evans - Red Bull Content Pool

Mentre il team M-Sport Ford rimane concentrato nel portare alla vittoria i suoi piloti Esapekka Lappi e Teemu Suninen, l’ex pilota Elfyn Evans è in lotta per il titolo questo anno. Il trentunenne gallese dopo sette anni e 86 gare disputate su un’auto Ford, a fine 2019 è passato in Toyota Gazoo Racing, iniziando un nuovo capitolo della sua carriera.

Dimostrando sin da subito velocità e costanza già messe in mostra con la Fiesta M-Sport. Terzo al Rally di Monte-Carlo, ha vinto il Rally di Svezia e si è classificato quarto dopo aver aperto la strada nell’ultimo round in Messico.

Richard Millener, team principal di M-Sport Ford, ammette che per quanto avrebbero voluto tenere Evans, la sua decisione di cambiare squadra era comprensibile. E Millener spera di vedere Evans diventare il terzo campione del mondo britannico, dopo Colin McRae e Richard Burns.

“Non credo sia un mistero il fatto che avremmo voluto che restasse – ammette Millener -. Abbiamo lavorato con Elfyn per molti anni ed eravamo tristi nel vederlo andare via. Detto questo, si è dato questa opportunità che probabilmente consacrerà o interromperà la sua carriera”.

“Penso che sapesse alla fine della scorsa stagione che era giunto il momento di pensare ad andare avanti e dare un’occhiata in giro. Ha dovuto spingere e voltare pagina – ha aggiunto il capo di M-Sport -. Da quello che abbiamo visto finora quest’anno, devo dire che ha svoltato molto rapidamente. Nelle prime tre gare di quest’anno, ha dimostrato quanto può essere veloce. Tutti qui avranno sempre un debole per Elfyn e per Scott (il copilota Martin ndr.) e sarebbe bello vederli come campioni del mondo. Saremmo tutti contenti”.