WRC, il Safari Rally Kenya in calendario per i prossimi 5 anni: firmato il contratto

Il rally sarebbe dovuto tornare in calendario già lo scorso anno, ma venne cancellato a causa dell’emergenza Covid

Safari Rally Kenya

Dani Sordo e Rozada Borja - Hyundai i20 WRC Plus

All’indomani dell’incredibile vittoria di Sebastien Ogier al Safari Rally Kenya, arriva la notizia che molti appassionati aspettavano, il Promoter del WRC, la FIA e gli organizzatori del rally hanno firmato un contratto che garantirà la presenza della gara nel calendario mondiale per i prossimi 5 anni. Il weekend di gara che si è appena concluso ha segnato una svolta per il mondiale, con il ritorno di una gara storica che mancava dal calendario da ben 19 anni. La conferma è arrivata direttamente dal presidente del Kenya Uhuru Kenyatta, presente ieri alla premiazione degli equipaggi.

Il rally sarebbe dovuto tornare in calendario già lo scorso anno, ma venne cancellato a causa dell’emergenza Covid. Il Safari Rally sicuramente non è più quella maratona di un tempo ma vedere le World Rally Car incrociare zebre, giraffe ed elefanti, ha sicuramente appassionato tutti, fra tutti i piloti che si sono detti entusiasti per questa gara dura e selettiva. Con questo nuovo accordo, il Safari Rally Kenya si tira fuori dalla rotazione del calendario imposta agli eventi del WRC. L’unicità e la bellezza delle prove ha sicuramente inciso nel velocizzare la chiusura di questo nuovo accordo.