In Spagna Evans è imprendibile, sue le prime tre speciali

È vera battaglia tra i due piloti Toyota. Il gallese vuole allungare la lotta per il mondiale fino all’ultimo round a Monza

evans rally spagna

Elfyn evans e Scott Martin, RallyRACC - Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Elfyn Evans lascia il segno sul Rally di Spagna vincendo le prime tre prove in programma. Il gallese che è in lotta per il mondiale con il compagno di squadra Sebastien Ogier, ha vinto la speciale d’apertura con 5,1 secondi da Thierry Neuville e con 8,1 secondi di vantaggio proprio sul compagno francese. Nella seconda speciale, Evans e Neuville hanno fatto registrare l’identico miglior tempo. Ogier dopo il giro mattutino è staccato dal compagno di 12,6 secondi.

Non velocissimo il campione del mondo 2019 Ott Tanak (sesto), che accusa un distacco dal leader di oltre 30 secondi a causa di un testacoda sulla speciale “La Granadella 1”. Dani Sordo e Kalle Rovanpera completano la top five. Navigano in settima e ottava posizione le due Ford Fiesta di M-Sport, con Fourmaux che precede il compagno Greensmith. Oliver Solberg nono precede Nil Solans alla sua prima uscita su una i20 WRC, lo spagnolo sta guidando bene, ma sulla seconda speciale ha avuto problemi con il sistema di ricircolo dell’aria per evitare l’appannamento del parabrezza, questo gli ha fatto perdere 34,8 secondi. Nell’ultima speciale del giro mattutino, lo spagnolo è stato poi protagonista di un testacoda.

Subito fuori invece l’altro pilota Toyota Takamoto Katsuta. Il giapponese, è entrato troppo veloce in una curva a destra durante la prova “Vilaplana 1” andando a sbattere contro il guard rail. Katsuta è riuscito a portare la sua Yaris fino al traguardo, ma è stato costretto al ritiro per il grave danno subito alla sospensione anteriore sinistra. Tornerà in gara domani.

Armstrong guida la classifica dello Junior WRC, davanti a Joona e Pajari. Seeks e Virves chiudono la top five. Adesso gli equipaggi stanno tornando in assistenza per una pausa. Torneranno in prova alle 15 con la speciale numero 4 “Vilaplana 2”.