UFFICIALE – L’Aci Monza Rally chiude il mondiale 2021

Lo scorso anno, come ricorderete tutti, Monza si è caratterizzata per delle prove molto dure, tra fango e neve

aci rally Monza Dani Sordo

Dani Sordo e Carlos Del Barrio, Hyundai i20 WRC Plus - Foto Massimo Bettiol

Alla fine ci avevamo visto giusto. E ne avevamo parlato in questo articolo. Sarà Monza a chiudere la stagione mondiale del WRC. La conferma è arrivata proprio pochi minuti fa. Le prove in terre lombarde, previste dal 19 al 21 novembre, saranno la dodicesima e ultima tappa del campionato. Per il secondo anno consecutivo, dunque, si torna nella città rese celebre dal circuito di Formula 1. E proprio qui, tra le curve Alboreto, Lesmo o Grande, si disputerano alcuni dei passaggi più spettcolari delle auto più veloci del mondo del rally.

Lo scorso anno, come ricorderete tutti, Monza si è caratterizzata per delle prove molto dure, tra fango e neve che, però, non solo hanno entusiasmato gli appassionati, ma anche e soprattutto i piloti. Voci di corridoio, narrano che è stato chiesto di inserire ufficialmente la tappa di Monza stabilmente in calendario. Da verificare, però, vista la presenza del Rally Italia Sardegna. Il rally, come fatto sapere dagli organizzatori, non include solo passaggi all’interno del circuito, ma anche nella parte nord della città di Monza, tra le impegnative montagne lombarde. Ancora una volta, come precisano gli organizzatori, sarà un evento chiuso al pubblico.

L’amministratore delegato di WRC Promoter, Jona Siebel, ha affermato che il rally rappresenterà ancora una volta una sfida entusiasmante per i concorrenti. “Ci sono state prove emozionanti lo scorso anno – dice – quando le condizioni invernali hanno giocato un ruolo cruciale. L’evento di quest’anno si terrà prima, ma sono certo che Monza, il suo circuito e le strade difficili ai piedi delle Alpi garantiranno un rally mozzafiato”.

sicilia vaccino covid