Acropolis Rally, il “vuoto” dietro Rovanpera quando manca soltanto la Power Stage

Il giovane finlandese sta guidando da grande campione, senza sbagliare nulla e limitandosi ormai a controllare gli avversari

Acropolis Rally Rovanpera

Kalle Rovanpera e Jonne Halttunen - Jaanus Ree Photography / Red Bull Content Pool

Ha sbalordito tutti questa mattina il giovane Kalle Rovanpera che ha vinto la speciale numero 13 dell’Acropolis Rally, la “Tarzan 1” di 23,37 chilometri, con ben 14,1 secondi di vantaggio sul primo degli inseguitori Tanak (che ha vinto la speciale successiva, la “Pyrgos”), rallentato da alcuni problemi elettrici. Il giovane finlandese sta guidando da grande campione, senza sbagliare nulla e limitandosi ormai a controllare gli avversari, senza mai spingere davvero. Stabile in terza posizione Sebastien Ogier, che comunque accusa un notevole ritardo dall’estone.

Cambia qualcosa invece nelle restanti posizioni, mentre Sordo rimane tranquillo in quarta posizione, Greensmith supera il compagno Fourmaux, a cui è stata inflitta una penalità di 3 minuti per essere arrivato in ritardo al check-in della speciale 14. Il francese ha perso ben 18 minuti per cambiare una candela alla sua Ford Fiesta, ma firmando il secondo miglior tempo sulla “Pyrgos” è tornato davanti al rivale Evans in sesta posizione. Si ritira invece Pierre-Louis Loubet per problemi meccanici. A chiudere la top ten prima della Power Stage sono Mikkelsen, Neuville e Bulacia. La partenza dell’ultima prova che assegnerà i punti bonus è programmata alle 12 ora italiana.

sicilia vaccino covid