Dakar, tappa 7: è tris di Sainz. Poi Al-Attiyah e Peterhansel

Lo spagnolo ha preso il comando della prova dopo 321 chilometri rifilando alla fine 2 minuti e 12 secondi di distacco alla Toyota di Nasser Al-Attiyah

dakar sainz

305 Sainz Carlos (esp), Cruz Lucas (esp), Mini John Cooper Works Buggy, Bahrain JCW X-Raid Team, Car, action during Stage 7 of the Dakar 2020 between Riyadh and Wadi Al-Dawasir, 741 km - SS 546 km, in Saudi Arabia, on January 12, 2020 - Photo Florent Gooden / DPPI

Nel giorno in cui la Dakar torna a fare i conti con la morte di uno dei partecipanti, Paulo Goncalves di 40anni, Carlos Sainz vince la sua terza tappa, sulla Mini X-Raid.

Nella prova odierna di 546 chilometri che ha portato la carovana da Riyadh ad Al Duwasir, Sainz ha conquistato la 35esima vittoria di tappa in carriera alla Dakar, con a fianco il copilota Lucas Cruz. É trai piloti ad aver conquistato il maggior numero di vittorie di tappe.

Lo spagnolo ha preso il comando della prova dopo 321 chilometri rifilando alla fine 2 minuti e 12 secondi di distacco alla Toyota di Nasser Al-Attiyah, che si conferma al secondo posto anche nella classifica generale, staccato di 10 minuti. Al terzo posto il francese Stephane Peterhansel, terzo anche nella classifica generale della Dakar, con 19 minuti e 13 secondi di svantaggio dal comagno della Mini.

Quarta e quinta posizione rispettivamente per le due Toyota di Bernhard Ten Brinke e di Yazeed Al-Rajhi. Ottima prova anche per il campione di Formula 1 Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo ha chiuso al sesto a 7’49”, lo spagnolo si trova adesso al 14esimo posto nella classifica generale, a 7 minuti dal cinese Wei Han, che occupa la decima posizione.

Chiudono la top ten, Giniel De Villiers sulla Toyota Gazoo Racing, le altre due Mini di Jakub Przygonski e di Orlando Terranova e il pilota locale Yasir Seidan, decimo a 13’32”.

LA CLASSIFICA DOPO LA SETTIMA TAPPA