WRC, un problema idraulico mette ko dalla lotta per il titolo Ogier: su Twitter la moglie contro Citroen

Il 6 volte campione del mondo fermato da un problema idraulico è fuori dalla lotta mondiale. Tanak controlla e la moglie di Sebastien Ogier si scaglia contro la Citroen

sebastien ogier

Sebastien Ogier e Julien Ingrassia - Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Dopo 7 anni Sebastien Ogier è fuori dalla lotta mondiale. A fermarlo un problema idraulico alla sua Citroen C3 nella Ps 2 del rally di Catalogna lo ha costretto a perdere oltre 3 minuti e l’opportunità di guadagnare punti su Ott Tanak. Ma a perdere la calma non è stato il francese, ma la moglie, che si è scagliata contro Citroen. Sul profilo Twitter, la moglie del 6 volte campione del mondo ha definito la casa francese, rea di non aver consegnato una macchina all’altezza del marito.

“Non c’è molto da dire nei confronti di Citroen Racing!!! Vergognatevi per aver fatto sedere un campione del mondo su una macchina come quella!”. Le parole di Andrea Kaiser. Più significative le immagini postate, con emoticon che non lasciano dubbi sul pensiero della moglie di Ogier. Il tweet adesso non è disponibile, forse Ogier o qualcuno in Citroen non ha gradito.

Anche se la gara è ancora lunga, il francese sembra quasi aver gettato la spugna: “Il nostro obiettivo era quello di lottare fino alla fine e abbiamo fatto una buona 1° stage – le parole di Ogier -. Purtroppo fin da subito all’inizio di SS2 ho sentito qualcosa di strano, ha iniziato ad essere più difficile. Poi è stato sempre peggio ed ho perso completamente lo sterzo. Arrivare infondo è stato molto impegnativo, molto difficile. Di sicuro mi sarebbe piaciuto combattere più a lungo. Non eravamo messi bene prima dell’inizio e ora è ancora più complicato, perché abbiamo possibilità di segnare pochi punti questo fine settimana. Questo significa che possiamo quasi dire che è finita, credo”.

sicilia vaccino covid