Ecco la nuova arma Hyundai per la “caccia” al mondiale: svelata la i20 N Rally1

La nuovissima Hyundai i20 N Rally1, basata sul modello stradale i20 N, farà il suo debutto al Rally di Monte-Carlo

hyundai i20 N Rally1

Hyundai Motorsport svela l’arma con cui affronterà la nuova era ibrida del FIA World Rally Championship (WRC): la Hyundai i20 N Rally1. Forte dei due campionati costruttori vinti, Hyundai ha riaffermato il suo impegno nel WRC abbracciando i nuovi regolamenti ibridi, che entreranno in vigore dal Rallye Monte-Carlo (20-23 gennaio).

Il team ha lavorato instancabilmente per sviluppare la nuova i20 per la sua nona stagione mondiale, svolgendo un intenso programma di test e sviluppo. Basata sull’auto da strada Hyundai i20 N, la versione WRC cementerà ulteriormente il legame tra il motorsport e la tecnologia automobilistica di produzione della casa coreana, poiché il team punta a più vittorie e titoli nel 2022.

“Siamo entusiasti di far parte di questa nuova era ibrida del WRC e di dimostrare il fermo impegno di Hyundai nel motorsport internazionale – ha detto il presidente di Hyundai Motorsport Scott Noh -. Il WRC è creare le auto tecnicamente più avanzate, guidate dai migliori equipaggi, per affrontare le tappe più difficili del mondo: la stagione 2022 è destinata a portare le cose al livello successivo. Inoltre, dal punto di vista aziendale, è importante che Hyundai sia associata ad una tecnologia così rilevante per le auto di tutti i giorni; il passaggio del WRC all’ibrido riunisce le attività di sport motoristici e stradali del marchio. Siamo fiduciosi di avere il pacchetto per lottare per il nostro terzo titolo costruttori e per aiutare i nostri equipaggi nella caccia anche ai titoli piloti e copiloti”.

Confermata la line-up di piloti, con Thierry Neuville con Martijn Wydaeghe e Ott Tanak con Martin Jarveoja, l’obiettivo di entrambi è quello di diventare campioni del mondo. Neuville punterà ad aumentare il suo numero di vittorie nel 2022, con il belga al suo nono anno con Hyundai, ora vanta 15 vittorie nel WRC. Nella sua prima stagione con il co-pilota Wydaeghe, la coppia ha rapidamente stabilito una forte partnership che ha conquistato due vittorie e un totale di sette podi. Alla loro terza stagione con la squadra di Alzenau, gli estoni saranno gli unici campioni del mondo a gareggiare in tutti i round della stagione 2022. L’equipaggio nei suoi primi due anni con la squadra, ha ottenuto due vittorie e otto podi nel 2020 e nel 2021.

Una terza Hyundai i20 N Rally1 sarà condivisa per tutta la stagione dall’astro nascente svedese Oliver Solberg, che entra nel team dopo aver dimostrato un ritmo entusiasmante in alcuni round della scorsa stagione, e dall’esperto spagnolo Dani Sordo. Solberg sarà co-guidato da Elliott Edmondson, mentre Sordo inizierà la sua nona stagione come pilota Hyundai Motorsport insieme a Cándido Carrera.

La Hyundai i20 N Rally1 è la creatura nata dalle nuove normative – che combinano un tradizionale motore a combustione interna da 1,6 litri con un’unità ibrida plug-in comune – e dell’ampia esperienza accumulata dal team in otto stagioni nel WRC. L’obiettivo è stato quello di combinare il motore a combustione interna e l’unità ibrida plug-in, facendo lavorare armoniosamente tutti i componenti. Il livello di prestazioni dell’auto sarà davvero noto solo quando gli equipaggi scenderanno in prova.