Sebastien Ogier guarda al record di vittorie al “Monte”, ma Loeb lo marca da vicino

L’otto volte campione del mondo mette subito in chiaro le cose: il suo obiettivo è sempre la vittoria

montecarlo ogier loeb

Sebastien Ogier durante gli ultimi test con la Yaris Rally1

Manca ormai pochissimo all’avvio della nuova stagione WRC, e quando tutti gli occhi sono puntati sulle nuove Rally1 ibride, l’otto volte campione del mondo Sebastien Ogier, guarda al Rally Montecarlo con in testa soltanto un obiettivo: la vittoria numero nove. Anche se il francese non correrà l’intera stagione, la sua fame di vittorie non sembra essersi placata, anzi.

“Come sempre, è emozionante correre a Monte-Carlo – ha detto Ogier -. Sono un pilota e voglio vincere, lavoro sempre per cercare di dare il massimo in ogni evento e lo farò anche a Monte-Carlo. Non correrò tutto il campionato e forse questo mi fa pensare un po’ diversamente, ma non vedo l’ora di essere a Montecarlo”.

Ogier è rimasto impressionato dalla potenza della nuovissima Yaris Rally1. “A tutti noi piace la potenza – ha detto – La macchina è buona. Sappiamo che ci sono molti cambiamenti con questa nuova vettura rispetto alla generazione precedente, ma sono fiducioso: il team riuscirà a far evolvere questa vettura sia in termini di prestazioni che di affidabilità che, soprattutto nelle prime settimane può giocare un ruolo importante. Queste auto sono nuove e vengono fatti grandi progressi ad ogni sessione di test”.

Ogier affronterà una battaglia da far venire l’acquolina in bocca contro il rivale e collega “maestro” del Monte Sébastien Loeb, mentre 11 vetture Rally1 daranno vita al nuovo ed entusiasmante futuro del WRC. Loeb, che ha solo una vittoria in meno (7) rispetto al suo connazionale nella hall of fame del Monte, sarà al via con la Puma Rally1 di M-Sport Ford.