Eric Camilli vince in Spagna: Andreas Mikkelsen è campione del mondo WRC2

Mentre Camilli ha vinto il rally, i risultati degli altri piloti hanno consegnato il titolo all’assente Mikkelsen

andreas mikkelsen campione

Nonostante fosse assente il norvegese Andreas Mikkelsen è il campione del mondo 2021 del WRC2. Questo grazie alla vittoria al Rally di Spagna di Eric Camilli, passato in testa nella PS2 dopo una battaglia iniziale con l’altra Citroen C3 Rally2 di Mads Ostberg, rivale per il titolo di Mikkelsen. Ma una foratura per Ostberg nel pomeriggio di venerdì ha dato a Camilli la possibilità di aumentare costantemente il suo vantaggio nei restanti due giorni. “Ho messo l’assetto antipioggia per l’ultima tappa, ma all’inizio ero molto in difficoltà perché non c’era pioggia, quindi ho pensato di aver commesso un errore – ha spiegato Camilli -. Alla fine era molto scivoloso, ma ci siamo presi dei rischi e siamo molto contenti”.

Mentre Camilli ha vinto il rally, i risultati degli altri piloti hanno consegnato il titolo all’assente Mikkelsen. Il norvegese aveva programmato di concludere la sua stagione all’Aci Rally Monza il mese prossimo, ma poiché né Ostberg né Teemu Suninen hanno ottenuto abbastanza punti per raggiungerlo, il titolo è stato deciso prima del previsto. “È molto strano diventare improvvisamente campione – ha detto Mikkelsen dal parco assistenza di Salou -. È davvero bello ora andare a Monza senza alcuna pressione”.

Teemu Suninen ha chiuso al secondo posto, nella gara che ha segnato il suo debutto con la Hyundai i20 N Rally2. Il finlandese ha conquistato ha vinto anche alcune speciali nonostante la sua limitata esperienza con la vettura e ha persino dichiarato che potrebbe tornare con la squadra Hyundai per Monza. Anche Erik Cais ha avuto un debutto da ricordare. Il pilota ceco ha guidato la sua Ford Fiesta Rally2, firmato diverse vittorie di speciale e concluso la sua prima uscita nel WRC al terzo posto. Ostberg dopo un fine settimana devastante, rovinato da due forature e problemi alle sospensioni, ha concluso la gara al quarto posto. Quinto il pilota americano Sean Johnston, davanti a Georg Linnamae con la Volkswagen Polo GTI R5. Jari Huttunen è stato l’unico a non essere arrivato al traguardo. I problemi al motore hanno afflitto la sua Hyundai fin dall’inizio e alla fine si è ritirato sabato.