Il coefficiente maggiorato al Rally del Rubinetto apre le porte alle WRC

La corsa novarese organizzata dalla Pentathlon Motor Team e dalla New Turbomark si terrà nel primo fine settimana di ottobre

Rubinetto IRC classifiche simone miele

Simone Miele e Mario Cerutti - Rally Rubinetto - Foto Alquati

Il Rally del Rubinetto entra nel vivo. Una delle corse più attese del Piemonte è pronta a vivere il suo mese di massimo protagonismo grazie all’imminente conto alla rovescia che la separa dalla sua ventottesima edizione. La corsa quest’anno ha mantenuto le sue validità e pertanto i concorrenti potranno ancora ambire alla Coppa Rally di Zona 1 con coefficiente a 1,5, elemento, questo, che dà il via libera alla partecipazione di vetture world rally car. L’appuntamento è per il fine settimana che comprende sabato 2 e domenica 3 ottobre con le sei prove speciali che si svolgeranno interamente nella giornata di domenica 3. Il giorno precedente sarà dedicato alle fasi preliminari compreso lo shakedown di Valduggia.

La corsa, che negli ultimi anni ha sviluppato la peculiarità di abbracciare ben tre province (Novara, VCO e Vercelli), vedrà tre distinte location: la partenza sarà a San Maurizio d’Opaglio,l’ arrivo a Borgosesia ed il riordino a Varallo Sesia. Le iscrizioni della gara apriranno il prossimo giovedì 2 settembre e termineranno mercoledì 22 settembre ed è consentita la partecipazione ad equipaggi stranieri.