Dopo dieci anni torna il Rally di Proserpina

In programma il 2 e 3 ottobre, con alcuni passaggi che interesseranno anche l’autodromo di Pergusa

Rally Proserpina

Il 27° Rally di Proserpina segnerà il ritorno della gara ennese organizzata dal Consorzio Ente Autodromo Pergusa, che manca dai calendari dal 2011. La data è quella del weekend del 2 e 3 ottobre, inserita in un nutrito calendario in cui l’autodromo sarà interessato da varie attività e da competizioni di particolare importanza, che l’impianto siciliano si è reso disponibile ad ospitare e le cui date sono in via di definizione per all’emergenza Covid, soprattutto in paesi stranieri.

Il Rally di Proserpina deve la sua fama ad un prestigioso passato che lo ha visto più volte fregiato di validità tricolori, come quella di finale nazionale, 2011 anno dell’ultima edizione disputata, con validità per il Trofeo Rally Asfalto, che portò ad Enna ed in particolare presso l’Autodromo di Pergusa, tanti equipaggi in arrivo da tutte le regioni italiane e vide sul podio finale la Citroen di Luca Pedersoli, la Subaru di Cavallini e la Mini di Fontana.

Per l’edizione del rilancio sono state individuate tre prove speciali che saranno percorse tre volte, alcuni tratti interesseranno l’Autodromo, che lo scorso maggio fu teatro dell’Aci Racing Week end con le sfide tra le potenti super car del Campionato Italiano GT Endurance, la prestigiosa serie animata da Audi, Bmw, Ferrari, Honda, Lamborghini e Porsche. Le strade che saranno teatro delle sfide dell’edizione del ritorno del Rally di Proserpina, sono già oggetto di esame da parte dei supervisori della Federazione. I rally tornano in provincia di Enna e quello di Proserpina segnerà l’atteso rientro delle auto da rally sulle strade della provincia ed in particolare all’interno dello stesso impianto pergusino dalla lunga a prestigiosa storia.