Kalle Rovanpera vince in Estonia e scrive la storia del WRC

Rovanpera ha guidato da vero campione, spingendo quando c’era da spingere e controllando il suo vantaggio quando la situazione lo ha richiesto

rally estonia rovanpera

Kalle Rovanpera e Jonne Halttunen, Toyota Gazoo Racing celebrate together with Jari-Matti Latvala on the podium in first place after winning the World Rally Championship in Tartu, Estonia - Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Kalle Rovanpera vince il Rally Estonia e scrive la storia dei rally diventando a 20 anni il più giovane vincitore di una gara del FIA World Rally Championship. Il finlandese – che vive in Estonia – con il suo copilota Jonne Halttunen, ha preso il comando della gara dopo i problemi accusati dal rivale Ott Tanak e ha inesorabilmente aumentato il suo vantaggio sul primo degli inseguitori Craig Breen. Speciale dopo speciale ha guidato da vero campione, spingendo quando c’era da spingere e controllando il suo vantaggio quando la situazione lo ha richiesto. Un successo meritatissimo, peccato però non averlo visto lottare con il campione estone. Il ventenne ha tolto il record del più giovane vincitore di un rally mondiale al connazionale Jari-Matti Latvala, ora suo team principal alla Toyota Gazoo Racing, che lo deteneva dal 2008.

“È stata una stagione difficile ed è davvero bello ottenere la mia prima vittoria qui in Estonia – ha detto un felicissimo Rovanpera -. É quasi un rally di casa per me e molti fan estoni mi hanno sostenuto. Essere il più giovane vincitore è fantastico. Poteva succedere prima, ma è fantastico che sia avvenuto qui”. Rovanpera ha festeggiato sul podio con il padre Harri, che ha ottenuto la sua unica vittoria nel WRC in Svezia nel 2001. E con la vittoria di oggi torna sul gradino più alto del podio un pilota finlandese, non accadeva dal Rally d’Australia del 2018, quando a vincere fu Latvala.

Sul podio le due Hyundai i20 WRC Plus di Craig Breen e Thierry Neuville. Il belga è riuscito a tenere dietro Sèbastien Ogier. Quinto Elfyn Evans, che ha preceduto la Ford Fiesta WRC Plus di Teemu Suninen. L’idolo di casa Ott Tanak si prende i cinque punti bonus della Power Stage, al compagno di squadra Neuville vanno 4 punti bonus, tre a Ogier, due a Evans e l’ultimo punto bonus è andato al vincitore del rally.

Nel WRC2 a trionfare è il norvegese Andreas Mikkelsen che con il connazionale Ola Floene a bordo della Skoda Fabia R5 di Toksport WRT, ha battuto il connazionale Mads Ostberg e Eriksen Torstein sulla Citroen C3 Rally2. Una vittoria importante per Mikkelsen, che non vinceva dal Rally di Monte-Carlo di gennaio. Terzo il boliviano Marco Bulacia con la seconda Fabia di Toksport WRT. Il campione ERC Alexey Lukyanuk vince la gara WRC3. Il campionato torna sull’asfalto il mese prossimo in occasione del Renties Ypres Rally in Belgio dal 13 al 15 agosto.