Rally di Caltanissetta, a poche ore dal via sono 70 gli equipaggi confermati

Il rally si svolgerà su due prove speciali da ripetere tre volte, la prova “Capodarso Lannari” e la “SS 640”

rally caltanissetta

Riccardo Arceri

Si chiuderanno nelle prossime ore le iscrizioni al 19° Rally di Caltanissetta Trofeo Totò Tornatore e Historic Rally in programma il 12 e 13 giugno. Ad oggi gli equipaggi che hanno dato l’adesione al prestigioso appuntamento del Nisseno sono circa 70 tra i quali molti dei protagonisti del Campionato Siciliano di cui il Caltanissetta costituisce prova di Coppa Rally di ottava Zona con coefficiente di 1,5. In palio vi sono anche i preziosi punti dello spettacolare campionato siciliano auto storiche.

La gara è organizzata dalla Caltanissetta Corse con la collaborazione dell’automobile Club di Caltanissetta e il supporto di Enti territoriali e decine di realtà imprenditoriali. Il rally si svolgerà su due prove speciali da ripetere tre volte, la prova “Capodarso Lannari” e la “SS 640”. La partenza e l’arrivo così come la direzione gara e la segreteria organizzativa saranno ubicate al Centro Culturale Polivalente Michele Abbate mentre i riordini saranno allestiti al foro boario. Il programma prevede la cerimonia di partenza che si svolgerà secondo gli alti standard ministeriali e federali di sicurezza per il contenimento del Covid, vedrà le vetture uscire una alla volta, dall’arco centrale del centro Michele Abbate. Appena fuori gli equipaggi andranno direttamente in direzione delle due prove speciali. Anche la cerimonia di premiazione sarà al centro Michele Abate.

“Sarà chiaramente un rally diverso rispetto a quello cui siamo abituati – spiega il patron Peppe Lombardo – mancherà il tradizionale bagno di folla degli anni passati. Per questa ragione stiamo lavorando a garantire una copertura mediatica della competizione attraverso dirette social. Siamo felici dell’elenco parziale degli iscritti che al momento non possiamo comunicare. Si tratta di numeri che testimoniano un massiccio gradimento verso il Rally di Caltanissetta di cui andiamo fieri” – conclude.