La Suzuki Rally Cup torna al Rally di Alba per il quarto round: Goldoni tenta la fuga

Dopo tre gare c’è Simone Goldoni in testa alla classifica, seguito da Fichera e Poggio

Suzuki Rally Cup Alba

Simone Goldoni e Eric Macori

La Suzuki Rally Cup tornerà questo fine settimana nell’ambito del 15° Rally di Alba, insieme ai protagonisti del terzo appuntamento del Campionato Italiano WRC 2021 e seconda sfida per la Coppa Rally di prima Zona e ai big del Rally di Alba Plus. Per il trofeo firmato dalla Casa giapponese si tratta del quarto round stagionale, 16 vetture Suzuki attese allo start, 6 in corsa nella versione Hybrid Sport. Un percorso di gara da 501,38 chilometri di cui 92 suddivisi in 10 prove speciali. Start sabato giugno poi le prove speciali per la giornata di domenica 13 giugno.

In testa è pronto per le strade delle Langhe Simone Goldoni. L’aostano in coppia con Eric Macori, comanda la graduatoria del trofeo con ben 81 punti. Principali indiziati alle sue calcagna si presentano ad Alba nuovamente Giorgio Fichera (70 punti) e Fabio Poggio (42 punti). Il primo, dopo tre secondi posti, vorrà migliorarsi ancora, proprio nella gara che l’ha visto salire sul secondo gradino del podio sempre con Alessandro Mazzocchi ma quest’anno sulla Swift Sport Hybrid della Meteco Corse. Dal canto suo, Poggio, insieme a Valentina Briano, con un’altra Hybrid, tenterà di accaparrarsi quanti più punti possibili che lo facciano riavvicinare ai primi due. Pronto a dire la sua anche Igor Iani. Il giovane pilota di Malesco con Nicola Puliani sulla Swift Hybrid della Asd New Turbomark Rally Team torna sulle strade vicino casa dove l’anno scorso concluse nella top five finale. Al via sulla versione Ibrida anche Davide Bertini. Dopo una Targa Florio non facile, il savonese cercherà di fa bene affiancato da Luca Vignolo. Nel parterre di Suzuki ibride si aggiunge poi Roberto Pellé. Saltata la Targa Florio, il portacolori di Destra4, alla sua terza partecipazione ad Alba, si appresta ad affrontare questa nuova avventura ibrida sempre accompagnato da Giulia Luraschi.

Torna anche Andrea Scalzotto, il vicentino assente anche lui in Sicilia, risale sulla Swift 1.6 VVT curata da Funny Team in cerca del riscatto sugli asfalti delle Langhe, navigato da Chris Buccino. Pronti a mettersi in evidenza anche il messinese Sergio Denaro con Beatrice De Paoli, sulla Swift Sport della Asd Alma Racing e, l’Under 25 canavesano Alessandro Forneris affiancato da Luigi Cavagnetto sulla Swift R1 della Meteco Corse e Marco Longo insieme a Roberto Riva con la Swift R1 di Mediaprom Racing. A questi si aggiunge il pilota scaligero Manuele Stella, navigato da Manuela Danese, ad Alba per acquisire esperienza alla guida della Suzuki Swift R1.

Sarà interessante seguire le corse tra le cinque vetture in lotta per la “Racing Start”. Occhi puntati sul vincitore 2020 del trofeo ad Alba Ivan Cominelli.  Il pilota svizzero si presenta al comando della speciale classifica e con l’obiettivo di bissare la vittoria del 2020 stavolta con alle note Roberto Crivellaro.  A dargli filo da torcere ci penseranno gli altri Marco Soliani insieme ad Alessio Spezzani, ma anche Cristian Mantoet con Roberto Simioni. Voglia di riscatto ad Alba per Claudio Vallino con Maurizio Vitali, dopo il ritiro della passata edizione mentre Nicola Schileo, con Flavio Garella, quarto al Rally di Alba 2020.

CLASSIFICA SUZUKI RALLY CUP DOPO ROUND 3: Goldoni 81; Fichera 70; Poggio 42; Iani 41; Cominelli 30; Scalzotto 28; Denaro 24; Forneris 21; Pellè 20; Longo 14 punti.