Nabila Tejpar torna nell’ERC a bordo della Proton Iriz R5. Al suo fianco Matt Edwards

La giovane pilota inglese passerà da una Rally4 ad una Rally2 per il suo ritorno nel FIA ERC

Nabila Tejpar Proton R5

Nabila Tejpar ci riprova: torna nell’ERC ma questa volta a bordo di una Proton Iriz R5 con specifiche Rally2. L’inglese classe ’93 dopo la gavetta fatta negli anni passati prima con la Peugeot 208, poi con la Fiesta R2, sembra esser pronta per fare il salto in avanti. La ragazza figlia e nipote d’arte, avrà al suo fianco Matt Edwards, due volte vincitore del Campionato Rally Britannico.

Anche per la Iriz R5 sarà una prima assoluta fuori dal Regno Unito, compiendo il proprio debutto internazionale. La vettura della casa malese, è realizzata dalla Mellors Elliot Motorsport che non soltanto costruisce, ma gestisce tutte le vetture della casa del Leone malesiano.

“Questo è davvero un ritorno emozionante per me dopo essere stata fuori per oltre 12 mesi a causa della pandemia – ha detto la Tejpar – È senza dubbio una delle più grandi sfide che abbia mai affrontato nella mia carriera, e non credo che niente di tutto questo sarà facile. Ma sento che è il momento giusto per cercare di guardare avanti e usare una macchina R5 aggiornata come la Proton in una serie come il Campionato Europeo Rally, è la strada giusta per me in questo momento”.

“Ho fatto uno o due test con la macchina, che sono andati bene, e mi sono sentita subito a mio agio – ha aggiunto la giovane inglese -. In effetti, in alcune parti era molto più facile da guidare rispetto alla Peugeot, molto guidabile e reattiva. Avere Matt come copilota sarà certamente d’aiuto perché la sua esperienza non è seconda a nessuno. Di fatto, non sto cercando grandi risultati in questa stagione, voglio solo imparare il più possibile per il futuro. Sono davvero entusiasta di ricominciare dopo così tanto tempo ferma, sarà una stagione emozionante”.