In Polonia si apre l’ERC ed è record di equipaggi: numeri e curiosità sulla gara

La serie cadetta del World Rally Championship, ha ancora una volta dimostrato il suo fascino per i piloti e le squadre

erc polonia

Alexey Lukyanuk - Campione ERC 2020

Il 77esimo Orlen Rally Poland (18-20 giugno) round d’apertura dell’Europeo Rally (ERC), registra uno straordinario numero di iscritti. Il FIA European Rally Championship, la serie cadetta del FIA World Rally Championship, ha ancora una volta dimostrato il suo fascino per i piloti e le squadre che un giorno sperano di arrivare al mondiale. Sono 40 i piloti che gareggeranno su vetture Rally2, con 14 equipaggi nelle categorie supportate da Pirelli ERC Junior ed ERC3 Junior, in rappresentanza di 13 paesi.

Gli incentivi dell’ERC-Michelin Talent Factory sono in palio per sei giovani che gareggiano su vetture Rally2, mentre il nuovo Clio Trophy by Toksport WRT – serie dedicata alle Renault Clio Rally5 gommate Michelin – può contare su una formazione multinazionale. Battaglia a sette invece nell’ERC2, con il polacco Dariusz Poloński, motorizzato Abarth, tra questi. Venti piloti hanno gli occhi puntati sul premio dell’ERC3, tutti con vetture Rally4 di Ford (M-Sport), Opel, Peugeot e Renault. Questi alcune curiosità e punti salienti nella lista degli iscritti per il 100° anniversario dell’Orlen Rally Poland, che scatterà a Mikołajki il 18 giugno e termina nella capitale polacca Varsavia il 20 giugno.

“Con 72 equipaggi iscritti all’ERC, è chiaro che il livello di interesse per il campionato è davvero fenomenale ed è un modo fantastico per aiutare gli organizzatori dell’Orlen Rally Poland a celebrare il 100esimo anniversario – ha detto Jean-Baptiste Ley, coordinatore dell’ERC per Eurosport Events -. Mentre l’elenco degli iscritti è grande in termini di numeri, è anche enorme in termini di qualità e varietà, che testimonia l’accessibilità e il fascino del campionato”.

IL RALLY POLAND TRA CURIOSITA’ E NUMERI

  • Alexey Lukyanuk lancia la sua difesa per il titolo su una Citroen C3 Rally2 del Saintéloc Junior Team.
  • I campioni ERC presenti sono Wojciech Chuchała, Tibor Érdi Junior, Nikolay Gryazin, Efrén Llarena, Andrea Mabellini e Ken Torn
  • Vincitori dell’ERC sono Craig Breen, Nikolay Gryazin e Andreas Mikkelsen, che competono su auto Rally2 rispettivamente di Hyundai, Volkswagen e Skoda.
  • I campioni nazionali passati e presenti includono Yoann Bonato (Francia), Chuchała (Polonia), Grzegorz Grzyb (Polonia e Slovacchia), Norbert Herczig (Ungheria), Fabian Kreim (Germania), Lukyanuk (Estonia, Russia), Miko Marczyk (Polonia), Umberto Scandola (Italia), Nil Solans (Spagna) e Simone Tempestini (Romania).
  • I piloti a caccia di incentivi ERC-Michelin Talent Factory sono Erik Cais, Efrén Llarena, Miko Marczyk, Grégoire Munster, Simone Tempestini e Nabila Tejpar.
  • Altri giovani talenti con le Rally2 sono Alberto Battistolli, Callum Devine, Emilio Fernández, Gregor Jeets, Tomasz Kasperczyk, Roland Poom e Kacper Wróblewski.
  • Adrian Chwietczuk, co-pilota e tre volte campione ERC Jarek Baran, fa il suo debutto ERC con la Hołowczyz Racing, il team fondato da Krzysztof Hołowczyc, il campione ERC 1997.
  • Simone Campedelli affianca Breen nell’attacco del Team MRF Tyres, mentre sono iscritti anche Rakan Al-Rashed, Aloísio Monteiro e Luis Vilariño.
  • Pep Bassas, Fabian Bernardi e Mathieu Franceschi del Team Rallye Spain sono quelli da tenere d’occhio nell’ERC3, che comprende anche un quintetto di piloti del Clio Trophy by Toksport WRT. Fra questi citiamo Yigit Alparslan Timur (Turchia), Bastien Bergounhe (Francia), Andrea Mabellini (Italia), Ghjuvanni Rossi (Francia), Paulo Soria (Argentina).
  • Jon Armstrong e Ken Torn sono gli assi nella caccia alla gloria nell’ERC Junior, che si rivolge a piloti con vetture Rally3 su pneumatici Pirelli. Un viaggio premio per lo Junior WRC attende il campione.
  • L’ERC3 Junior ha attirato una formazione stellare di 12 giovani che rappresentano 12 paesi diversi, sette dei quali sono nuovi per la categoria, con cinque che passano dal livello nazionale a quello internazionale per la prima volta.
  • Sei Ford Fiesta Rally3 di nuova generazione preparate da M-Sport Polonia saranno in azione in Polonia.
  • Fra le Rally4, occhio a Ford (M-Sport), Opel, Renault e Peugeot in lizza per il successo ERC3.
  • Tra le Rally2-Kit presenti Suzuki e Toyota in ERC2.