WRC, Dani Sordo sempre al comando in Portogallo. Neuville secondo

Lo spagnolo della Hyundai è ancora in testa al rally, nonostante qualche problema alle gomme anteriori

rally portogallo

Dani Sordo e Rozada Borja - Hyundai i20 WRC Plus

Il secondo giro di prove speciali della prima tappa del Rally del Portogallo si apre con il primo scratch delle Toyota. A firmarlo è il giovane Kalle Rovanpera, che batte un ottimo Gus Greensmith che ha chiuso la prova con la prima delle Ford Fiesta di M-Sport in seconda posizione. Ma le Hyundai si difendono bene e rimangono saldamente al comando, anche se le prestazioni tra le Toyota e le Hyundai sono apparse molto più vicine. Continuano invece le difficoltà per il pluricampione Sebastien Ogier. Difficoltà causate dalla non ideale posizione di partenza. Il francese è riuscito comunque nella speciale 5 a superare Adrien Fourmaux, che ha ammesso di dover prestare particolare attenzione sui tratti rettilinei a causa di un problema al motore della sua Ford Fiesta M-Sport.

Dani Sordo è tornato alla vittoria nella speciale numero 5 “Gois 2”, ottenendo il miglior tempo ad appena 0,6 secondi dal compagno Thierry Neuville. Lo spagnolo ha avuto qualche piccolo inconveniente alle gomme anteriori. Il belga invece è riuscito a sopravanzare Ott Tanak portandosi al secondo posto. L’estone si è rifatto nella speciale numero 6, dove ha fatto segnare il miglior tempo. Si rivede Takamoto Katsuta che grazie al quarto tempo nella PS5 è riuscito a superare il compagno Elfyn Evans e a portarsi in quarta piazza nella classifica generale.

Si riparte alle 17.05 (ora italiana) con la penultima speciale della giornata, la “Mortagua“, seguita dalla “Lousada” alle 20. Poi gli equipaggi si dirigeranno al parco assistenza.

LA CLASSIFICA DEL RALLY DEL PORTOGALLO DOPO SEI PROVE SPECIALI: