Rally Bellunese, al lavoro sul tracciato della gara che apre la Coppa di quarta zona

La gara d’apertura della Coppa Rally di quarta Zona è in programma sabato 22 e domenica 23 maggio

Rally Bellunese

Daniele Tabarelli e Mauro Marchiori, Citroen C3 R5

Prosegue a spron battuto la marcia di avvicinamento al 36° Rally Bellunese, gara inaugurale della Coppa Rally quarta Zona, in programma sabato 22 e domenica 23 maggio con partenza ed arrivo a Lentiai di Borgo Valbelluna. In questi giorni gli uomini di Tre Cime Promotor e i loro collaboratori sono impegnati a rifinire l’allestimento del tracciato di gara che proporrà le prove speciali di “Lentiai”, “Cesio” e “Melere”, mentre alla mezzanotte di mercoledì 12 maggio si chiuderanno le iscrizioni.

A proposito di iscrizioni, la presenza sicura di tre equipaggi stranieri, provenienti da Germania e Slovenia, garantirà alla trentaseiesima edizione della corsa il più elevato tocco di internazionalità mai registrato dal 1975, anno di debutto sulla scena del Rally Bellunese. Fra i tanti protagonisti della due giorni motoristica bellunese figurano anche numerosi “big” del rallismo Triveneto, già assidui frequentatori del podio assoluto della corsa. La qualità del 36° Rally Bellunese sarà garantita, inoltre, dalla presenza di alcune Skoda Fabia di ultima generazione e da un manipolo di vetture della classe R4 recentemente istituita.

Mentre tutti gli ingredienti per assistere ad una competizione di alto contenuto sportivo, tecnico e spettacolare, come nella lunga tradizione di questo importante evento, stanno andando al posto giusto, il direttivo di Tre Cime Promotor ha avuto un proficuo contatto informale con i rinnovati vertici della Prefettura di Belluno. La franca, aperta collaborazione fra organizzatori, istituzioni e forze dell’ordine sarà, anche in questa occasione, la chiave di volta per il successo del Rally Bellunese.