Col successo alla Targa Florio, Christopher Lucchesi si prende la testa del campionato Due Ruote Motrici

Il risultato di una prestazione di alto livello, successo di Classe R2C e 20esimo assoluto

christopher lucchesi targa florio

Christopher Lucchesi Junior e Titti Gilardi, Peugeot 208 Rally4

Un’edizione da ricordare, per i colori di HP Sport RRT la 105esima Targa Florio, con la conquista del gradino più alto del podio tra le vetture Rally4. Migliorarsi, quando si è impegnati in una competizione è il punto di partenza di ogni atleta che accetta la sfida con il cronometro, quale sia essa la specialità in cui gareggia. Fino ad oggi, Christopher Lucchesi Junior con la Peugeot 208 Rally 4 (GF Racing) aveva vinto la sfida, ma quanto fatto in occasione del terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally 2021, la Targa Florio è il risultato di una prestazione di alto livello, successo di Classe R2C e 20esimo assoluto.

Sin dai primi metri di gara si capisce che non lascerà nulla di intentato, nella Power Stage di venerdì pomeriggio chiude con lo stesso tempo di un certo Paolo Andreucci in gara con la Clio Rally 4 diRenault Sport, con gli avversari già staccati. L’indomani sabato, un paio di prove di studio nelle due prove che aprivano la giornata di gara e si aggiudicava la quarta piesse, la “Scillato-Polizzi 1” di 13,70 chilometri, per poi aggiudicarsi tutti i restanti tratti cronometrati, ad eccezione della PS 9 “Targa 3” interrotta per l’incidente di Stefano Albertini (equipaggio ok) che bloccava il passaggio delle vetture e quindi annullata dalla direzione gara, con tutti gli equipaggi in trasferimento, stessa cosa per la 10 la “Scillato-Polizzi 3” per l’incidente occorso a Luca Bottarelli e la vettura da rimuovere (equipaggio ok).

Per Christopher Lucchesi e Titti Ghilardi iniziava il trasferimento sul percorso alternativo prima del trionfale arrivo sul Belvedere di Termini Imerese. Successo più che meritato per la gara del Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici e per il CIRA per il giovanissimo Christoper Lucchesi. Il giovane lucchese, al debutto con i colori di Aci Team Italia con alle note la mamma Titti Gilardi si è migliorato ad ogni passaggio fino a centrare la vittoria con un vantaggio consistente di oltre 30 secondi sui rivali Campanaro-Porcu (Ford Fiesta Rally 4) e Santini-Romei (Peugeot 208 Rally 4).

Un risultato quello ottenuto alla Targa Florio che vale la leadership nel CIR – CIRA e Trofeo Peugeot. “Sono molto contento del risultato, la vettura è stata perfetta, un grazie al team per il grande lavoro svolto. Siamo stati bravi ad interpretare una gara difficile come la Targa, passo dopo passo abbiamo dimostrato di poter fare bene, tutto era difficile, le prove molto insidiose, il fondo stradale da interpretare ad ogni passaggio, sono felice, un grazie va ad HP Sport RRT la struttura che mi segue e a tutti coloro che mi stanno accompagnando in questa stagione, in un periodo come quello che stiamo vivendo per l’emergenza sanitaria. Giusto il tempo di godermi il successo siciliano e la leadership nei campionati e nel Trofeo Peugeot 208 Rally Cup Top inizieremo a lavorare per il prossimo appuntamento”.

CLASSIFICA CIR 2 RUOTE MOTRICI: 1) Christopher Lucchesi Junior, punti 37 (Peugeot 208 Rally4); 2)
Andrea Nucita 30 (Peugeot 208 Rally4); 3) Farina 20 (Peugeot 208 R2B).
CLASSIFICA CIR ASFALTO 2 RUOTE MOTRICI: 1) 1 Lucchesi Junior punti 42 (Peugeot 208 Rally4); 2) Vita 20
(Peugeot 208 Rally4; 10; 3) Straffi 20 (Peugeot 208 Rally4).