Scandola saldamente in testa al Rally Adriatico: out Battistolli, Bulacia e Manfrinato

Il veronese è saldamente al comando della gara. In corso la PS 6

scandola adriatico

Umberto Scandola e Guido D'Amore

Proseguono i colpi di scena al 28° Rally Adriatico. Dopo aver segnalo uno straordinario scratch sulla prova numero 4, Battistolli-Ometto si fermano sulla PS5 per un’ uscita di strada con la loro Skoda Fabia R5. Destino simile sul secondo passaggio di “Panicali” (5,40 km) per altri due protagonisti di rilievo alla gara marchigiana: il primo quello del giovane Bruno Bulacia con Penate su Skoda Fabia R5 Evo, cappottato sulla stessa curva di Battistolli. Subito dopo un altro stop per l’equipaggio formato da Manfrinato-Pezzoli su Volkswagen Polo.

Dal canto suo Umberto Scandola si accaparra la prova davanti a Dalmazzini, su  Ford Fiesta R5 MKII e Bresolin, Skoda Fabia R5 Evo. Quattro scratch per il veronese che resta saldamente al comando della graduatoria assoluta. In corso la PS6 in diretta su Aci Sport TV.

QUI I TEMPI COMPLETI DAL SITO FICR.IT