Rally Adriatico, Paolo Andreucci sull’incidente: “Peccato avevamo il ritmo”

L’uscita di strada per fortuna non ha avuto nessuna conseguenza per l’equipaggio

Andreucci Adriatico

Un inizio di stagione amaro per Paolo Andreucci e Francesco Pinelli al ventottesimo Rally Adriatico, che nella prima prova di stagione hanno dovuto alzare bandiera bianca. Un’uscita di strada con cappottamento subito dopo un dosso nella speciale Colognola 1 ha rovinato la gara del pilota di MRF Tyres (QUI IL VIDEO). L’incidente per fortuna non ha avuto nessuna conseguenza per l’equipaggio, che è stato in grado di uscire dalla vettura senza problemi.

“Sono rammaricato per la nostra uscita di strada – ha commentato il portacolori della Scuderia M33 -. Mi dispiace per MRF Tyres, per il team H Sport di Silvio Lazzara e per tutti i nostri partner. Purtroppo subito dopo un dosso ho perso la vettura finendo nel terrapieno. Nel corso dello shakedown avevamo avuto buoni riscontri cronometrici e anche nella prima prova, stando ai nostri riferimenti in prova, stavamo andando molto bene. Peccato perché il nostro campionato inizia con uno stop – ha concluso Paolo Andreucci – adesso dovremo impegnarci per recuperare il gap dagli avversari”.