Arctic Rally Finland, Ott Tanak il più veloce nello shakedown

L’estone di Hyundai ha stabilito il miglior crono nel suo terzo passaggio

Arctic Rally Finland

Ott Tanak e Martin Jarveoja, Hyundai i20 WRC Plus

Si è concluso lo shakedown dell’Arctic Rally Finland, secondo round del mondiale rally. A far segnare il miglior tempo è l’estone della Hyundai Ott Tanak, che ha fermato il cronometro a 2.35,4. Tanak ha stabilito il miglior crono nel suo terzo passaggio. Molti dei piloti sono rimasti sorpresi dagli alti livelli di grip disponibili nonostante le condizioni invernali con le nuove Pirelli Sottozero Ice J1 chiodate. Il secondo miglior tempo a 7 decimi – nonostante un piccolo imprevisto – per il compagno di squadra Thierry Neuville. Il belga è stato protagonista di una piccola uscita di strada che lo ha fatto finire in un banco di neve, che Elfyn Evans aveva “visitato” pochi minuti prima. La i20 è stata estratta dalla neve e il belga ha potuto continuare il test.

Al terzo posto la prima delle Toyota Yaris WRC, quella del giovane giapponese Takamoto Katsuta. Chiudono la top five Pierre-Louis Loubet sulla i20 gestita dalla 2C Competition e Craig Breen. Sesto Oliver Solberg, settimo Kalle Rovampera. Soltanto nono il campione del mondo della Toyota Sebastien Ogier, che si mette in mezzo alle due Ford Fiesta WRC di M-Sport di Gus Greensmith (ottavo) e Teemu Suninen (decimo).

Il più veloce del WRC2 è stato Andreas Mikkelsen, per un pelo fuori dalla top-ten. Gli italiani si difendono: Luca Bertelli al ritorno nel WRC con la Fiesta ha chiuso lo shakedown al 17esimo posto assoluto, Mauro Miele con la Skoda Fabia R5 ha chiuso al 41esimo posto assoluto (26esimo in RC2), mentre Luca Hoebling con la i20 R5 al 47esimo posto assoluto (30esimo in RC2). Lo start del rally questo pomeriggio alle 14 ora italiana, con il doppio passaggio sulla prova speciale “Sarriojärvi“, di 31,05 chilometri a nord-est della città di Rovaniemi.