Rally Italia Sardegna, mistero (svelato) sulle Hyundai trattenute nel Parco Chiuso

Le vetture coreane sono state trattenute per delle verifiche aerodinamiche

Hyundai sardegna

Qualche ora dopo la fine del Rally Italia Sardegna, con un documento ufficiale, precisamente il documento 2.14, la FIA, annunciava che le Hyundai i20 WRC Plus che hanno corso la gara, erano trattenute nel Parco Chiuso. “I commissari – si legge nella nota firmata dai commissari Iain Campbell, Andrew Kellitt ed Edoardo Delleani – autorizzano l’apertura del Parco Chiuso per tutte le vetture, ad eccezione delle seguenti vetture numero 6, 7, 8 e 11″.

Oltre alle Hyundai ufficiali, è stata anche trattenuta quella privata di Pierre-Louis Loubet, settimo al traguardo. Hyundai Motorsport non commenta. Si parla di verifiche alle componenti aerodinamiche delle vetture.

Passano alcuni interminabili minuti, poi la decisione dei commissari: nella i20 del vincitore del rally Dani Sordo, il peso del telaietto posteriore è fuori di 24 grammi. I commissari comminano una sanzione di 30.000 euro di cui 20.000 sospese. Il team principal della squadra coreana Andrea Adamo, ha infatti ammesso l’errore, ma al contempo ha dimostrato che le vetture non hanno avuto un vantaggio oggettivo in gara.