Oliver Solberg in testa al Rally Liepaja dopo la prima tappa. Poi Ostberg e Lukyanuk

Il giovane pilota svedese ha guidato la classifica fin dalla PS1. Un errore sulla PS4 ha permesso a Ostberg di avvicinarsi

Oliver Solberg

Oliver Solberg è al comando del Rally Liepāja al termine della prima tappa del secondo round del FIA European Rally Championship. Solberg si è dimostrato troppo forte per tutti i rivali. Al volante della sua Volkswagen Polo GTI R5 gommata Pirelli, sulla quale è affiancato da Aaron Johnston, lo svedese ha vinto 2 PS sulle 4 in programma per le strade di Talsi nella Tappa 1, terminando con 10 secondi di margine sui rivali.

“É stata una giornata bellissima – ha detto Solberg, che nel finale ha anche perso qualcosa per via di un testacoda e per la scarsa visibilità dovuta alla polvere – Al mattino ho stallato al via di una prova perché c’era più grip del previsto, quindi ho esagerato coi giri motori perdendo 5 secondi. Nella PS2 sono stato molto cauto, non volevo prendere rischi, mentre nelle PS3 e 4 invece ho spinto, anche se c’era parecchia polvere, infatti nell’ultima prova mi sono girato perdendo 15 secondi circa. Alla fine sono comunque davanti di 10″, non è tantissimo, ma è già un buon margine in vista di domani”.

Mads Ostberg, che è in Lettonia per allenarsi in vista del rientro nel FIA World Rally Championship al Rally Estonia, è secondo, seppur abbia perso qualcosina nella prova conclusiva della tappa.

Alexey Lukyanuk, reduce dal successo al Rally di Roma Capitale, è terzo, ma con il problema di essere dovuto partire piuttosto presto nell’ordine. Il pilota del Saintėloc Junior Team ha comunque un ottimo assetto per la sua C3 R5 e quindi ha mascherato i problemi. Inoltre Ostberg non è registrato per l’ERC, quindi il russo potrà prendere più punti.

Il debuttante Eerik Pietarinen chiude in Top 5, così come Craig Breen con la Hyundai i20 R5 del Team MRF Tyres, il cui compagno di squadra, Emil Lindholm, si è girato nella PS4 scivolando al sesto posto. Dietro di lui abbiamo Grégoire Munster e Mikko Heikkila (TGS Worldwide, Skoda Fabia).

Raul Jeets ed Erik Cais (Yacco ACCR Team) completano la Top 10, seguiti da Callum Devine (Motorsport Ireland Rally Academy). Cais partirà per primo nella Tappa 2 visto l’ordine dei primi 10 invertiti.

Efrén Llarena (Rallye Team Spain), al debutto su terra con la C3 R5, al momento è 12°, incalzato da Sean Johnston, anche lui per la prima volta a condurre la Citroën su questo fondo.

Dominik Dinkel (Brose Motorsport), Simos Galatariotis e Miko Marczyk (Orlen Team) sono in zona punti. Dinkel ha dovuto partire primo nell’ordine perdendo subito parecchio, mentre Marczyk ha perso la Top10 per una foratura, poi è riuscito a risalire.

Tibor Érdi Jr è al comando della Classe ERC2 davanti a Dmitry Feofanov ed Ainārs Igaveņš. Il leader Zelindo Melegari è quarto con una Subaru Impreza assettata male.

L’idolo locale Mārtiņš Sesks è primo in ERC3/ERC3 Junior-Pirelli davanti a Ken Torn, il quale nella PS4 ha perso tempo rallentato da Mika Hokkanen, che aveva problemi ai freni e non si è accorto del suo arrivo. Sesks al riordino a Liepaja ha rivelato di aver danneggiato lo sterzo della sua Fiesta Rally4 prendendo una banchina. Dennis Radstrom completa il podio di categoria davanti a Reinis Nitišs, Gregor Jeets ed Adam Westlund. Una foratura ha invece spedito indietro Pep Bassas (Rallye Team Spain), con Nikolai Landa (DriftCompany Rally) ad accusare problemi di potenza che poi sono stati risolti da remoto. Amaury Molle, Sergio Cuesta e Rachele Somaschini chiudono la classifica.

Andrea Mabellini guida in Abarth Rally Cup sfruttando il KO nella PS4 di Dariusz Poloński. Martin Rada, al debutto con la 124 Rally, è secondo.

Nikolai Gryazin era invece vicinissimo a Solberg, ma è andato a sbattere nella PS4. Il pilota Hyundai spera di ripartire per la Tappa 2.

CLASSIFICA DOPO LA TAPPA 1

Pos.
Pilota / Co-pilota
Vettura
Pos.Tempo PS
Penalità
Tempo totaleDiff. leader
Diff. precedente
13
SWE

1
Solberg Oliver / Johnston Aaron
Volkswagen Polo Gti R5
RC2
1
00:44:25.100:44:25.100:00:00.0
00:00:00.0
22
NOR

3
Østberg Mads / Eriksen T.
Citroën C3 R5
RC2
2
00:44:35.100:44:35.100:00:10.0
00:00:10.0
31
RUS

5
Lukyanuk Alexey / Eremeev Dmitry
Citroën C3 R5
RC2
3
00:44:41.300:44:41.300:00:16.2
00:00:06.2
416
FIN

7
Pietarinen E. / Linnaketo Antti
Škoda Fabia R5
RC2
4
00:44:55.700:44:55.700:00:30.6
00:00:14.4
54
IRL

6
Breen Craig / Nagle Paul
Hyundai i20 R5
RC2
5
00:44:55.900:44:55.900:00:30.8
00:00:00.2
69
FIN

4
Lindholm Emil / Korhonen Mikael
Škoda Fabia Rally2 Evo
RC2
6
00:45:02.100:45:02.100:00:37.0
00:00:06.2
78
LUX

8
Munster G. / Louka Louis
Hyundai i20 R5
RC2
7
00:45:13.800:45:13.800:00:48.7
00:00:11.7
819
FIN

9
Heikkilä Mikko / Arpiainen Henri
Škoda Fabia Rally2 Evo
RC2
8
00:45:29.900:45:29.900:01:04.8
00:00:16.1
918
EST

11
Jeets Raul / Toom Andrus
Škoda Fabia R5
RC2
9
00:46:15.500:46:15.500:01:50.4
00:00:45.6
1014
CZE

13
Cais Erik / Žáková J.
Ford Fiesta R5 MkII
RC2
10
00:46:19.600:46:19.600:01:54.5
00:00:04.1
1112
IRL

12
Devine Callum / Hoy Brian
Hyundai i20 R5
RC2
11
00:46:30.700:46:30.700:02:05.6
00:00:11.1
127
ESP

14
Llarena Efrén / Fernandez Sara
Citroën C3 R5
RC2
12
00:46:50.100:46:50.100:02:25.0
00:00:19.4
1317
DEU

15
Johnston Sean / Kihurani Alex
Citroën C3 R5
RC2
13
00:47:15.700:47:15.700:02:50.6
00:00:25.6
1411
DEU

17
Dinkel Dominik / Mayrhofer U.
Škoda Fabia Rally2 Evo
RC2
14
00:47:29.500:47:29.500:03:04.4
00:00:13.8
1520
CYP

18
Galatariotis S. / Ioannou A.
Volkswagen Polo Gti R5
RC2
15
00:48:04.500:48:04.500:03:39.4
00:00:35.0