Rally del Messico, Neuville in testa dopo le prime due speciali

Il belga della Hyundai ha battuto in entrambe le prove speciali il leader della classifica mondiale Elfyn Evans

rally messico

Ott Tanak e Martin Jarveoja, Hyundai Shell Mobis WRT - Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Dopo le due prime Prove Speciali delle 24 in programma, il francese Thierry Neuville con la Hyundai i20 WRC Plus, è al comando della classifica generale provvisoria del Rally del Messico, terzo appuntamento del Mondiale dopo Montecarlo e Svezia. Nel frattempo, a causa del dilagare del Covid-19, è stata rinviata la quarta tappa del WRC in calendario in Argentina dal 23 al 26 aprile.

Le prime due PS, si sono corse sul percorso di poco più di 1 chilometro (1,12) Monster Energy Street Stage GTO, ripetuto due volte. Il più veloce in entrambi i passaggi è stato proprio il belga, che ha battuto il leader della classifica mondiale Elfyn Evans. Dietro di loro il campione del mondo in carica Ott Tanak.

Chiudono la top 5 il finlandese Teemu Suninen con la Ford Fiesta di M-Sport e Dani Sordo con l’altra Hyundai. Più staccati Sebastien Ogier e Kalle Rovanpera. Il pluricampione è sesto, staccato di 2,5 secondi e il giovane compagno di squadra Rovampera di 4 secondi, con lo stesso tempo di Gus Greensmith. Chiudono in noa e decima posizione Lappi e Solberg.

LA CLASSIFICA DOPO LE PRIME DUE SPECIALI