È morto Mauro Forghieri, l’ingegnere che ha fatto la storia del cavallino. Ferrari in lutto

Forghieri

Mauro Forghieri, ex ingegnere Ferrari di Formula 1

È morto uno dei grandi nomi dell’automobilismo mondiale, l’ingegnere Mauro Forghieri, stretto collaboratore di Enzo Ferrari e protagonista assoluto di tante vittorie del Cavallino rampante. (Iscriviti gratuitamente al canale Telegram di Rally Time per ricevere le notizie sul tuo telefono LINK)

Nato a Modena il 13 gennaio del 1935, Forghieri è stato un geniale progettista di auto di Formula 1. Storico direttore tecnico della Scuderia Ferrari dal 1962 al 1984, con il contributo di Forghieri la scuderia di F1 di Maranello vinse 7 titoli costruttori.

Fu proprio il Drake a scegliere Forghieri come capo del Reparto Corse di Maranello: una scelta lungimirante nei confronti dell’allora 27enne ingegnere, entrato in Ferrari ad appena due anni dalla laurea all’università di Bologna.

A partire dal 1962, rivestendo il ruolo di responsabile del Reparto tecnico per le vetture da corsa di F1 e della categoria Sport prototipi, Forghieri guidò le supercar modenesi alla vittoria di 54 gran premi iridati, quattro titoli mondiali piloti e sette titoli costruttori; nella sua lunga attività a Maranello, inoltre, introdusse elementi tecnici di novità che hanno segnato la storia dei motori, come, per esempio, l’installazione degli alettoni sui veicoli che sfrecciano sulle piste.