Toksport indaga sul guasto di Mikkelsen. Inviato il motore a Skoda per un’ispezione

Lo stesso problema si era verificato al Rally del Portogallo

Mikkelsen

Andreas Mikkelsen (NOR) Eriksen Torstein (NOR) Of team TOKSPORT WRT 2 is seen performing during the World Rally Championship Portugal in Porto, Portugal on 20,May // Jaanus Ree / Red Bull Content Pool // SI202205200600 // Usage for editorial use only //

Il motore della Fabia Rally2 Evo di Andreas Mikkelsen è stato restituito a Skoda per un’ispezione per il secondo evento consecutivo dopo che un guasto lo ha escluso dal comando, così come si vede nel video inviato dal nostro lettore Francesco Fele.

Il norvegese aveva costruito un forte vantaggio in testa quando è stato costretto a spegnere la sua vettura di Toksport. Il problema al motore segue il Rally de Portugal, dove ha avuto lo stesso problema. 

Mikkelsen ha aperto la difesa del suo titolo WRC2 nel miglior modo possibile, ottenendo due vittorie consecutive di categoria al Rallye Monte-Carlo e al Rally di Svezia. I guasti al motore in Portogallo e in Italia ora avranno un impatto sul suo conteggio di fine stagione; La competizione WRC2 conta sei su sette punteggi.

Il capo del team Toksport Serkan Duru ha ammesso di essere in attesa di saperne di più da Škoda. “Non sappiamo esattamente quale fosse il problema – ha detto Duru-. Sappiamo che la strada era dissestata e c’era sabbia nei solchi. Stiamo aspettando che Škoda faccia il suo esame e poi possiamo capirne di più.  Il motore si è acceso male, è andato a tre cilindri e poi si è fermato: è lo stesso del Portogallo. Non lo so. Non posso dire di più perché dobbiamo aspettare il rapporto”.

Mikkelsen è ora quarto in campionato, a 12 punti dal leader Yohan Rossel, che non è riuscito a finire l’evento del Mediterraneo dopo aver lanciato la sua Citroën C3 Rally2. Nessuno dei due piloti si recherà in Africa per il Safari Rally Kenya, anche se si prevede che torneranno in azione al Rally Estonia a luglio.