CIVM, a fine mese la Coppa Paolino Teodori

La mancanza di limitazioni per gli spettatori è una delle principali notizie che volevano avere gli organizzatori e gli stessi appassionati

Coppa Paolino Teodori

Marco Di Ferdinando ( En.Ro Competition , Peugeot 306 #124) Coppa Paolino Teodori

Lo staff organizzatore della Coppa Teodori composto dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo e dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno, sta ultimando i dettagli per la gara automobilistica che coinvolge tutti i migliori specialisti delle salite, anche a livello internazionale. La presenza confermata nel calendario FIA dall’edizione 2008 ha permesso di vedere sui tornanti ascolani molti piloti stranieri, pronti a dare battaglia ai piloti di casa nostra ed assicurare alti livelli di spettacolarità per il competente pubblico che vedremo tornare in gran numero quest’anno.

La mancanza di limitazioni per gli spettatori è una delle principali notizie che volevano avere gli organizzatori e gli stessi appassionati. Andiamo quindi a tracciare il programma dell’evento che vedrà la chiusura delle iscrizioni per la Coppa Europa della Montagna alle ore 24 di mercoledi 15 giugno e per le gare nazionali CIVM/TIVM alle ore 24 di lunedi 20 giugno. Venerdi 24 giugno inizierà il weekend vero e proprio della manifestazione con la giornata dedicata alle verifiche: le sportive dalle ore 10:30 alle 19 e le tecniche dalle 10:30 alle 19:30. I motori si accenderanno per lo spettacolo delle prove ufficiali sabato 25 giugno con due salite ad iniziare dalle ore 9, mentre per domenica 26 giugno grande spettacolo con la lotta contro il cronometro da parte degli oltre 200 piloti al via, con la prima manche che inizierà alle ore 9 e la seconda a seguire. La Direzione Gara è stata affidata a Fabrizio Bernetti con a fianco il Direttore aggiunto Graziano Basile.

La lunghezza del percorso di gara è confermata in metri 5031, con 29 postazioni di commissari e altitudine sulla linea di partenza a Colle San Marco (705 metri) e arrivo a San Giacomo (1085 metri), per una pendenza media del 7,55% e la presenza di quattro tornanti. Non c’è dubbio che il pubblico degli appassionati attende l’ennesima sfida tra i super assi che dominano il panorama tricolore e internazionale: il fiorentino Simone Faggioli (Norma) ed il trentino Christian Merli (Osella) che hanno iniziato la loro stagione come sempre al massimo dividendosi le vittorie assolute.