Peroni firma la prima della Bologna – Raticosa

Il driver fiorentino onora la scuderia Bologna Squadra Corse con il miglior tempo della prima salita in 2’51″58 sulla martini MK32 BMW di 5° Raggruppamento


Stefano Peroni ha ottenuto il miglior tempo nella prima salita di gara della 34^ Bologna Raticosa, la gara organizzata dalla Bologna Squadra Corse che è 4° appuntamento del campionato italiano Velocità Salita Auto Storiche. Il driver fiorentino sulla monoposto Martini MK32 di 5° raggruppamento comanda le operazioni al momento, mentre prende il via la seconda salita.

Miglior riscontro di 4° Raggruppamento per Mario Massaglia che sulla Osella PA 9/90 è in testa al 4° Raggruppamento, seguito dal pisano Piero Lottini, in ottimo spolvero al volante della bella Osella PA 9/90 BMW. 

Salvatore (Totò) Riolo su Lucchini Alfa Romeo ha ottenuto il 4° tempo generale ma 3° dio 4°Raggruppamento e 1° di Sporto Nazionale, categoria dove segue da vicino il senese Matteo Lupi Grassi, autore del 6° tempo.

Nell’ideale top five anche papà Giuliano Peroni, in testa al 3° Raggruppamento al volante dell’Osella PA8/9. Nella categoria seguono, sempre nell’ambito delle prime dieci prestazioni assolute, il reggiano Giuseppe Gallusi, sempre arrembante sulla Porsche 911 ed il milanese Andrea Fiume su Osella PA 8/9.

Per le monoposto Pierpaolo Serra mira al 2° gradino del podio finale con la Dallara F390, però Antonio Angiolani su March 783 è vicino, entrambi nella top ten generale dei tempi.

Si è portato in testa l 2° raggruppamento nella gara di casa Sergio Galletti, l’esperto rallista e campione italiano in carica di Cross Country, ha trovato un feeling efficace con la Porsche curata dal Team Balletti, mentre l’altro emiliano Idelbrando Motti sulla versione Carrera della Porsche insegue e pensa agli importanti punti tricolori. Stefano Roversi su Alfa Romeo GTAM è 3° di raggruppamento ma primo di classe TC 2000.

Tiberio Nocentini ha preso subito il largo in 1° Raggruppamento sulla Chevron B19 motorizzata Cosworth, mentre la categoria ha perso un protagonista certo come Angelo De Angelis su Nerus Silhouette, purtroppo uscito di strada. Tra le biposto sport l’abruzzese Antonio Di Fazio si è ben messo in evidenza con il 2° tempo al volante della NSU Brixner, seguito dallo scatenato Sandro Rinolfi con la Morris Mini Cooper tornata in piena forma.