Italiano Cross Country, tutto pronto al Baja Rally Adriatico il secondo round stagionale

Domani, sabato 14 maggio, ripartirà la sfida tra gli specialisti del fuoristrada. Secondo atto anche per il trofeo Suzuki Challenge

baja adriatico

Amerigo Ventura e Mirko, Brun, Yamaha Yxz1000R, T4 #1

Il Campionato Italiano Cross Country 2022 riparte da Urbino, scenario del Baja Rally Adriatico e seconda tappa dei sei round stagionali. Riprende dunque la lotta al titolo tra le vetture di Gruppo T1, T2 e TH, per quanto riguarda il Cross Country, e T4 e TN4, che a loro volta si sfideranno nella categoria Side by Side Vehicles. Il weekend sullo sterrato marchigiano aprirà le danze oggi, sabato 14 maggio, con lo shakedown a partire dalle ore 13.30, per poi concludere con il riordino notturno a Borgo Mercatale (Urbino) dalle ore 19. Domenica sarà la giornata dedicata allo svolgimento di ben nove prove speciali (tre ripetute per tre volte: “San Fiorano”, “Molleone” e “Montalto Tarugo”) lungo il percorso totale di 260 chilometri. La manifestazione terminerà con le consuete premiazioni degli equipaggi vincitori che avranno luogo a Borgo Mercatale alle ore 18.

SIDE BY SIDE – Tornano a sfidarsi anche le vetture T4 e T4N nella categoria Side by Side. Ritroviamo Amerigo Ventura con alle note Mirko Brun su Yamaha YXZ1000 R, vincitori di categoria della precedente tappa a Pordenone, gara di apertura del campionato 2022, oltre ad Alessandro e Michele Bonetto e l’equipaggio formato da Valentino Rocco ed Elisa Tassile, posizionatisi secondi nel Baja di Primavera sempre su YXZ1000 R. Tutti al volante di una vettura di Classe T4. Mentre a rappresentare la classe T4N ci sarà il diciassettenne Jean Claude Vallino, primo under 18 a prendere parte al campionato di questa nuova generazione di rally, qui affiancato dalla navigatrice chierese Tiziana Desole. Il giovane pilota della Val Pellice, portacolori di Meteco Corse, ha già fatto la sua apparizione in occasione di uno stage effettuato sulla pista sterrata Off Road Arena di Maggiora sotto l’occhio attento degli Istruttori Federali di ACI Sport e la supervisione del direttore Raffaele Giammaria.

SFIDA SULLO STERRATO MARCHIGIANO – Tra i protagonisti del secondo atto del Campionato Italiano Cross Country 2022 ritroviamo Andrea Luchini con Piero Bosco alle note (Suzuki New Grand Vitara), detentori della leadership nel trofeo Suzuki Challenge, oltre alla terza posizione assoluta nel campionato. Saranno nove gli equipaggi che tenteranno di recuperare sul duo Luchini-Bosco, tra cui Alfio Bordonaro affiancato da Roberto Briani, reduci da un Baja di Primavera per loro da dimenticare a causa di un ritiro che non ha permesso di registrare punti. Da non sottovalutare il sammarinese Lorenzo Codecà (Suzuki Jimny), che nello scorso round ha conquistato la quinta posizione assoluta nel campionato tricolore e la seconda nella classifica del monomarca.

Mentre per la Classe T1 sono pronti a scendere nuovamente in campo il duo Semeraro-Viganò su Nissan Patrol, Gabriele Seno al volante della Fiat Panda Proto navigato da Francesca Ferretti, con un ritiro registrato nella gara di Pordenone così come per l’equipaggio composto da Manuele Mengozzi e Andrea Schiumarini. Tra i prototipi sotto osservazione anche il romano Claudio Petrucci intenzionato a reagire dopo un inizio di campionato in salita.

Da seguire anche la prova tutta in famiglia di Alessandro e Marco Trivini Bellini, secondi assoluti nell’apertura di stagione a Pordenone, su Mitsubishi Pajero della Classe T2. Tra le vetture del Gruppo TH ritroviamo, invece, la Mitsubishi di Paolo Cau guidato da Fabrizio Risi, Giovanni e Francesco Farina (Suzuki Vitara V6) e i diretti concorrenti del trofeo monomarca Morra-Abbondi su Suzuki Samurai.

CLASSIFICA ASSOLUTA CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY: 1. Andrea Alfano (pt. 70); 2. Alessandro Trivini Bellini (pt. 58); 3. Andrea Luchini (pt. 46); 4. Mauro Cantarello (pt. 38), 5. Lorenzo Codecà (pt. 32); 6. Paolo Semeraro (pt. 26); 7. Francesco Giocoli (pt. 20); 8. Emilio Ferroni (pt. 18); 9. Claudio Petrucci (pt. 16); 10. Samuele Lelli (pt. 14); 11. Filippo Pagani (pt. 12) | SIDE BY SIDE: 1. Amerigo Ventura (pt. 70); 2. Andrea De Luna (pt. 58); 3. Valentino Rocco (pt. 46); 4. Alessandro Bonetto (pt. 38)