La Targa Florio Historic è di Angelo Lombardo e Roberto Consiglio

Secondo raggruppamento e la vittoria nel terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche per l’equipaggio palermitano

Targa Florio Lombardo

Angelo Lombardo e Roberto Consiglio, Porsche 911 RS

Il terzo atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche ha incoronato Angelo Lombardo e Roberto Consiglio vincitori assoluti alla Targa Florio Rally Historic. L’equipaggio della Ro Racing ha realizzato gli scratch in cinque delle sei prove disputate in un contesto di gara sempre spettacolare, appassionato e ricco di caloroso pubblico. Una scelta centrata di assetto e pneumatici nella seconda fase della gara ha ricompensato il pilota di Cefalù con il secondo successo stagionale dopo il Vallate e il successo secondo raggruppamento al termine di una gara condizionata per tutti dalla pioggia e dai fondi impegnativi e scivolosi.

Alle spalle di Lombardo e Consiglio hanno portato a termine una bella corsa Matteo Luise insieme a Melissa Ferro su fidata Fiat Abarth 130 gruppo A del Team Bassano. Rallentato nelle prime battute è riuscito poi a mantenere un buon passo, aggiudicandosi il 4° Raggruppamento. Terzo gradino del podio per Sergio Galletti e Mirco Gabrielli con la Porsche 911 sempre di 2° Raggruppamento. Il bolognese, campione in carica Cross Country, ha iniziato agguerrito realizzando il miglior crono sulla prova di “Tribune1” e rimanendo all’ inseguimento di Lombardo, ma problemi di appannamento e il piegamento di una valvola proprio sul finale lo portano ad accontentarsi del terzo posto e la piazza d’argento nel 2° Raggruppamento.

Una bella gara per un altro interprete del 4° Raggruppamento Sergio Farris affiancato da Giuseppe Pirisinu sulla Porsche 911 Rs di gruppo B del team Guagliardo che riesce a guadagnarsi il quarto posto. Quinta piazza nell’assoluta per un soddisfatto Beniamino Lo Presti, insieme a Claudio Biglieri con la loro 911 Carrera seguita della Scuderia Piloti Oltrepò, secondi tra gli equipaggi del 3° Raggruppamento Raffaele – Salvatore Picciuttu con Porsche 911. Settimo posizione per Marco Savioli e “Davis” di nuovo Porsche 991, seguito da Tiziano Nerobutto con Giulia Zanchetta sulla Opel Ascona 400 del Team Bassano. Il trentino è stato messo alla prova nella lettura di assetto e scelta di pneumatici dettate dalle strade del tutto nuove per lui. Chiudono la top ten l’ungherese Laszlo Mekles con la sua Alfa Romeo Giulia Sprint GTA e la Opel Kadett GSI 16v affidata a Mario Avara e Giancarlo Cilia. Successo per Giuliano Palmieri e Lucia Zambiasi con Porsche 911 S della Balletti Motorsport nel “primo” raggruppamento ottenuto dopo aver duellato con Marcello Pollara e Giuseppe di Salvo sulla Bmw 2002.

Luise Matteo e Ferro Melissa, Fiat Ritmo 130 Abarth #209

Tra i più attesi alla “Targa”, da segnalare che i piloti di casa Natale Mannino e Giacomo Giannone, su Porsche 911 RSR di 3° Raggruppamento, sono rimasti con il motore spento nelle prime battute e pesantemente scivolati nelle retrovie. L’esperto portacolori della Ro Racing ha deciso di comunque di proseguire una bella gara e a divertirsi, realizzando anche ottimi tempi in prova, ma lontano dalla top ten.  Sfumata ogni possibilità nel 4° Raggruppamento per il pilota di casa Pierluigi Fullone navigato da Alessandro Failla su Bmw M3 quanto sul primo crono si è alzata troppo la temperatura del motore.

La gara, intervallata dalla pioggia, ha regalato sempre emozioni sugli asfalti della Targa Florio. Per via dell’annullamento della prova “Scillato – Polizzi” dopo una ordinanza Anas, la gara ha subito delle variazioni ed una diminuzione del chilometraggio. Dall’organizzazione è arrivata immediatamente la garanzia che tutti gli equipaggi presenti quest’anno alla Targa Florio Historic Rally, terza tappa del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, e round d’apertura della Coppa Rally di ottava Zona, avranno il 30% di sconto nell’edizione 2023. Nonostante il forfait della prova del venerdì e della Scillato Polizzi per tutti gli sfidanti del rally per cause legate alla impercorribilità della prova, la Targa Florio Historic ha regalato il consueto spettacolo acclamato e sentito. Prossimo round del Campionato italiano Rally Auto Storiche si disputerà al Rally Campagnolo Storico in programma per il weekend del 28-29 maggio.

CLASSIFICA FINALE TARGA FLORIO HISTORIC: 1. Lombardo-Consiglio (Porsche 911 Carrera RS) in 32’20.7; 2. Luise-Ferro (Fiat Ritmo 130 Abarth) a 1’43.6; 3. Galletti-Gabrielli (Porsche 911 RSR) a 1’46.9; 4. Farris-Pirisinu (Porsche 911 SC) a 2’21.7; 5. Lo Presti-Biglieri (Porsche 911 Carrera SC) a 2’50.1; 6. Picciurro-Picciurro (Porsche 911 Carrera RS) a 3’02.4; 7. Savioli-Davis’ (Porsche 911 RS) a 3’12.8; 8. Nerobutto-Zanchetta (Opel Ascona 400) a 3’30.4; 9. Mekles-Meklerne’ Miko’ (Alfa Romeo Giulia Sprint GTA) a 4’11.0; 10. Avara-Cilia (Opel Kadett GSI 16v) a 4’51.6

4° Raggr.: 1.Luise -Ferro (Fiat Ritmo 130 Abarth) in 34’04.3; 2.Farris – Pirisinu (Porsche 911 SC) +38.1; 3.Avara – Cilia (Opel Kadett GSI) +3’08.0.
3° Raggr.: 1.Lo Presti – Biglieri (Porsche 911 Carrera SC) in 35’10.8; 2.Nerobutto-Zanchetta (Opel Ascona 400) +40.3; 3.Tricomi – Lusco (Opel Kadett GTE) +2’36.9.
2° Raggr.: 1.Lombardo – Consiglio (Porsche 911 Carrera RS) 32’20.7; 2 Galletti – Gabrielli (Porsche 911 RSR) +1’46.9; 3.Picciurro – Picciurro (911 Carrera RS) + 3’02.4.
1° Raggr.: 1.Palmieri – Zambiasi (Porsche 911 S) ‘49.1; Pollara -Di Salvo (BMW 2002)+1’37.1; 3.Gippetto-Terranova (Porsche 911 S)+4’59.9.

Sergio Galletti e Mirco Gabrielli con la Porsche 911