Aci Rally Monza, Evans sempre al comando, ma dietro succede di tutto

Continua la lotta per la vittoria tra Evans e Ogier. Neuville va contro il guard rail e perde 20 secondi

Incidente di Thierry Neuville all'Aci Rally Monza

Incidente di Thierry Neuville all'Aci Rally Monza

Completate le prime due prove speciali della seconda tappa all’Aci Rally Monza. Continua la lotta per la vittoria che, deciderà anche il nuovo campione del mondo. Dopo il primo scratch sulla “San Fermo 1” andato all’alfiere della Hyundai Thierry Neuville, sulla “Selvino 1” il pilota della Toyota Elfyn Evans è stato il più veloce di 3,7 secondi e si è portato davanti al suo compagno di squadra e rivale per il titolo Sébastien Ogier, che è riuscito a raggiungere solo il terzo posto nella speciale.

Evans ora ha un sottile vantaggio di 2,3 secondi, anche se Ogier ha ammesso di non essere disposto a correre grossi rischi. Il francese deve solo finire tra i primi tre per garantirsi il titolo piloti. Thierry Neuville nonostante l’ottima prestazione in apertura di giornata è sceso al quarto posto dietro al compagno Dani Sordo. Il belga ha perso il posteriore della sua i20 sulla Selvino 1 finendo per colpire il guard rail. L’auto ha subito danni e Neuville ha perso quasi 20 secondi nel tentativo di ripartire. La top five è completata da Oliver Solberg. Dopo una pausa si torna in prova con il secondo passaggio sulla San Fermo e la Selvino, lo start alle 11.08.