Terzo titolo per Nicelli e Pieri: a Modena vincono la Finale Rally Cup Italia R1

Terzo titolo stagionale per il pilota stradellino dopo il Clio Trophy Italia e l’italiano WRC R1

Davide Nicelli Modena

Davide Nicelli e Tiziano Pieri su Renault Clio R1 al Rally città di Modena

Un altro weekend da incorniciare per il giovane pilota stradellino Davide Nicelli e il biellese Tiziano Pieri, che al via per la prima volta del 41° Rally Città di Modena conquistano il loro terzo titolo stagionale dopo il Clio Trophy Italia, il CIWRC R1, adesso possono mettere in bacheca anche la vittoria della finale nazionale Aci Sport Rally Cup Italia R1 2021.

Da evidenziare anche la loro 36° posizione assoluta su 242 macchine partite con una piccola Clio R1 in una gara davvero difficile con tanti ritardi, prove sospese e condizioni meteo tra pioggia e nebbia che non hanno di certo aiutato l’equipaggio. Come sempre, la vettura utilizzata era la Clio Rally 5, ma del team Gima gommata Michelin e supportata dalla scuderia Sport e Comunicazione.

“È stato un fine settimana ancora una volta positivo per noi se guardiamo al risultato, visto che l’obiettivo pre-gara l’abbiamo raggiunto – racconta Nicelli -. Sono un po’ rammaricato perché il fine settimana è stato molto condizionato da ritardi infiniti, prove annullate che non ci hanno permesso di esprimerci al meglio; poi la nebbia l’ha fatta un po’ da padrona complicando le cose, ma quella chi più chi meno l’hanno trovata tutti, noi personalmente tanta. Va bene così, un altro titolo portato a casa e tanta esperienza in più in condizioni “toste” che ci serviranno in futuro. Credo che con la nostra vettura di più quest’anno non potevamo fare: tre titoli vinti, ci è mancato solo il CIR R1 ma il regolamento, che ancora devo capire, ci ha privato della vittoria. Lo accetto, perché ciò che conta sono le classifiche e i tempi di ogni gara che abbiamo fatto registrare. Ora vediamo questo finale di stagione cosa ci riserva e poi iniziamo a pensare e lavorare al 2022. Per questa ennesima vittoria voglio ringraziare il team Gima, HK, perché se eravamo al via di questa gara come finalisti è grazie anche al loro lavoro che hanno fatto per noi quest’anno, Renault, Michelin, Tiziano Pieri, Sport e Comunicazione, amici, i fan e mio padre”.