Italian Baja Internazionale, Sergio Galletti e Giulia Maroni saldamente in testa

Il pilota emiliano navigato da Giulia Maroni sulla Toyota Hilux Overdrive ha vinto tutti i settori finora disputati

artugna race italian baja

Sergio Galletti e Giulia Maroni, Toyota Hylux Overdrive

Dopo il primo settore della seconda giornata dell’Italian Baja Internazionale Sergio Galletti e Giulia Maroni sono saldamente in testa alla classifica assoluta di Campionato Italiano Cross Country Rally. L’equipaggio R-Team dopo la doppietta della giornata inaugurale ha vinto anche il settore d’apertura della tappa conclusiva, sulla Toyota Hilux Overdrive. 

Incisiva e veloce come sempre l’affidabile Suzuki Gran Viata ufficiale con cui Lorenzo Codecà e Mauro Toffoli inseguono e si son attestati in seconda posizione, limitati nel tentativo di attacco alla vetta da alcuni concorrenti raggiunti sul percorso. Rimonta fino alla terza posizione per l’emiliano Emilio Ferroni navigato da Daniele Fiorini in ottimo aumento di feeling scon la Suzuki Gran Vitara nella versione 3.0 V6.

Amerigo Venturta e Mirko Brun mantengono il comando tra i Side by Side sulla Yamaha YXZ1000R, con cui finora il piemontese ed il co-driver pordenonese hanno vinto tutti i settori. Evis Borsoi e Stefano Pellini su Can Am Maverick non perdono il contatto ma tra gli avversari principali il driver trevigiano ha lottato con la polvere sul traccitao. Anche la terza posizione provvisoria è a favore di una Yamaha, quella di Valentino Rocco e Pietro Ometto, che hanno lasciato 4 minuti sul primo crono odierno per aver sbagliato strada.

Più dura del previsto la gara del gruppo T2, dove è in testa il toscano della Tempo Andrea Luchini navigato da Piero Bosco sulla Suzuki New Gran Vitara, con alcuni minuti persi per un capottamento che ha chiamato i meccanici Suzuki ad un pronto intervento in assistenza. Lavori straordinari anche sulla Gran Vitara di Mauro Cantarello e Francesco Facile, rientrati in assistenza con un visibile danno alla parte anteriore, che ha molto impegnato il team.

La classifica di Coppa del Mondo, con le sue sfide decisive, vede il saudita Yazeed Mohamed Alrajhi su Toyota Hilux Overdrive al comando con oltre 3 minuti e 11 secondi di vantaggio da amministrare su Tiago Reis e Valter Cardoso anche loro su Toyota Hilux Overdrive di clase regina T1.1. Il primo crono della seconda giornata lo ha vinto l’equipaggio il polacco formato da Krzysztof Holowwczyc su Mini John Cooper Works Rally, rientrato dopo l’uscita nel prologo.