Rally Cassino-Pico, aperte le iscrizioni all’evento che unisce tre importanti gare

La gara organizzata da M33 per dare continuità al Rally Lirenas, Rally Città di Cassino e Rally di Pico

rally cassino pico

Martin Sesks e Uldis Briedis

Aperte le iscrizioni al Rally Cassino-Pico, l’evento valido per la Coppa Rally settima Zona con coefficiente 1.5 organizzato quest’anno da M33 per dare continuità a tre importanti manifestazioni laziali, il Rally Lirenas, il Rally Città di Cassino e il Rally di Pico.

L’evento, che si disputerà i 25 e 26 settembre prossimi, godrà di una copertura televisiva senza precedenti grazie ad un importante accordo siglato con Mediasport Group, segnerà un importante step di crescita per tre manifestazioni che hanno segnato la storia sportiva di un territorio a forte vocazione rallistica. Il programma della gara inizierà sabato 25 con lo shakedown del mattino prima della partenza prevista in serata da Cassino. Una passerella per le vie del centro sancirà il via della manifestazione, la cui parte agonistica vivrà il suo esordio a Pico con una nuova e inedita prova spettacolo inaugurale che attribuirà anche il primo Memorial Battista Giammasi, stimato copilota scomparso lo scorso anno.

L’azione vera e propria sarà però protagonista della seconda giornata, quella di domenica 26, con tre prove speciali da ripetere per due volte: “Viticuso”, “Vallerotonda” e “Pico” quest’ultima molto famosa nell’ambiente per essere stata, fino al 2020, una delle classiche prove del Rally di Roma Capitale, con il passaggio in centro a Pico e uno sviluppo che, per conformazione, ha sempre riservato sorprese portando all’estremo anche i più forti piloti del panorama rallistico europeo. L’arrivo sarà in Corso della Repubblica a Cassino nella serata di domenica.

La direzione gara e gli headquarters dell’evento, con sala stampa e centro classifiche, sarà ospitata presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, mentre il parco assistenza verrà allestito sempre a Cassino, una delle più belle cittadine del frosinate, ricca di storia e dominata dalla possente linea dell’Abbazia di Montecassino, uno dei monumenti storico-artistici più importanti della Valle Latina riconosciuto come il più antico monastero d’Italia. Lo scorso anno a vincere furono Fabio Carnevale e Mirko Liburdi su Skoda Fabia R5.