Rally del Friuli, dopo le prime due prove è Crugnola il più veloce, seguono Rossetti e Perico

Il pilota di Hyundai Rally Team Italia guida la classifica generale in Friuli

Rally Friuli Crugnola

Andrea Crugnola e Gabriele Zanni

Sono partiti ieri sera da Cividale del Friuli gli equipaggi del 56° Rally del Friuli Venezia Giulia, quinto atto Tricolore WRC. La prima prova speciale del Rally del Friuli non smentisce i pronostici dettati dalla classifica generale con Andrea Crugnola e Gabriele Zanni (Hyundai) che rifilano subito 9,4 secondi alla i20 di Luca Rossetti e Manuel Fenoli. Il varesino, in Friuli da outsider nel CIWRC, si lancia dunque al comando della gara friulana sui 20, 93 chilometri di gara  con il tempo di 15’24.1

Terzo crono a 12,9 secondi per il bergamasco Alessandro Perico insieme a Mauro Turati con la Skoda Fabia, quarto a 19,4 secondi da Crugnola, il leader attuale del Campionato Andrea Carella insieme ad Elia De Guio con la Skoda Fabia Evo. Prima prova con qualche intoppo per Ferrarotti-Grimaldi giratosi ad inizio prova con la sua Skoda, ha perso 1’15.3 dal primo. A seguire una sfilata di Skoda Fabia R5 di Gino-Michi, Zannier-Bracchi, Grani-Montavoci e l’equipaggio turco Cukurova-Akcay.

Nella seconda prova, la Trivio, di 14,83 chilometri, è ancora una volta il varesino Andrea Crugnola a siglare il miglior tempo, fermando il cronometro su 10’36.5, ma stavolta il secondo miglior tempo lo ottiene Alessandro Perico, distaccato di 3.9, seguito da Andrea Carella e Luca Rossetti. Nella classifica generale, dopo due prove ed oltre 35 chilometri di speciale, è Crugnola il leader della gara, seguito da Luca Rossetti, Alessandro Perico e Andrea Carella.

DOPO LA PS2 TOP FIVE ASSOLUTA: 1. Crugnola -Zanni (Hyundai I20 N Rally 2) in 26’00.6; 2. Rossetti (Hyundai I20) +14.4; 3. Perico – Turati (Skoda Fabia Evo 3) +16.8; 4. Carella- De Guio (Skoda Fabia Evo) +23.9; 5. Gino- Michi (Skoda Fabia Evo) +56.2