Con la vittoria al Rally della Marca, Davide Nicelli allunga nel Clio Trophy Italia

Nicelli oltre a confermarsi sempre più leader del trofeo Renault, è primo anche tra le vetture di classe R1

rally marca nicelli

Davide Nicelli e Tiziano Pieri - Renault Clio Rally5

Continua la galoppata del giovane Davide Nicelli nel Clio Trophy Italia. Il pavese, al via del recente Rally della Marca a bordo della nuova Clio Rally5 è stato il migliore di classe R1 e, navigato da Tiziano Pieri, ha conquistato la vittoria nel trofeo e consolidato la leadership nel monomarca. L’equipaggio come sempre seguito dal team HK e supportato dalla Sport e Comunicazione, ha approfittato del ritiro del giovane pilota di casa Mattia Zanin, per un problema tecnico, che fino a quel momento si trovava al comando. Nicelli oltre a confermarsi sempre più leader del trofeo Renault, è primo anche tra le vetture di classe R1 proprio con la piccola vettura francese gommata Michelin.

“É stato un fine settimana ancora una volta positivo per noi – ha detto Nicelli – non siamo partiti benissimo accusando qualche secondo di troppo nelle prime prove. Dalla terza prova però ho iniziato a trovare il giusto feeling con la macchina e abbiamo fatto registrare tempi interessanti nei confronti di Zanin, nostro diretto rivale, che si è dimostrato molto veloce. Mi spiace per il suo ritiro ma fa parte anche questo delle gare. Nelle ultime prove ho semplicemente gestito mantenendo la testa del trofeo e tra le R1, portando così a casa un’altra vittoria importantissima in ottica campionato che ci permettere di allungare sugli avversari”.

“Siamo contenti del lavoro che stiamo facendo e dei risultati ottenuti, ma la strada è ancora lunga quindi bisogna continuare a spingere se vogliamo concretizzare alla fine tutto quello che stiamo facendo – ha aggiunto il pavese -. Grazie al team HK e Renault per avermi ancora una volta fornito una macchina veloce e competitiva, Michelin per gli pneumatici che si sono comportati davvero bene su fondi parecchio scivolosi, Tiziano (Pieri) sempre impeccabile sotto ogni aspetto, Sport e Comunicazione per il supporto e tutti gli sponsor, gli amici e i fan per il sostegno che ci hanno dato sia da casa che sulle prove, erano davvero tantissimi e infine, un grazie a mio padre per tutto quello che sta facendo per me”.