Rally Polonia, Alexey Lukyanuk vince la prima dell’ERC davanti a Mikkelsen e Marczyk

L’equipaggio russo si è portato davanti nella tappa di sabato mantenendo il vantaggio fino alla fine della speciale decisiva

Rally Poland Lukyanuk

Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov

Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov hanno vinto l’Orlen 77th Rally Poland, il round di apertura del FIA European Rally Championship 2021. L’equipaggio russo si è portato davanti nella tappa di sabato mantenendo il vantaggio fino alla fine della speciale decisiva per le strade della capitale polacca Varsavia. Andreas Mikkelsen e Ola Floene sono arrivati secondi con Miko Marczyk e Szymon Gospodarczyk che completano il podio come miglior equipaggio polacco nel centesimo anniversario del secondo rally più antico del mondo.

Nonostante fossero parecchi mesi che non disputava un rally su terra (e con solo 20 chilometri alle spalle di prove), Lukyanuk con grande calma è riuscito a tenere testa al portacolori di Movisport Gryazin, che nella penultima PS di sabato è finito fuori per una doppia foratura. Domenica mattina, al via della seconda tappa, il campione in carica si è ritrovato al comando con 29,7 secondi su Andreas Mikkelsen, per cui gli è bastato amministrare senza correre ulteriori rischi, mentre il norvegese è riuscito a ricucire parzialmente lo strappo portandolo a 17,4 secondi proprio nell’ultima prova speciale che si è corsa nel cuore di Varsavia. Per Lukyanuk è la 12esima vittoria nell’ERC. “Sembravamo in un film, è stata una delle sfide più toste che abbiamo affrontato, con tanti piloti veloci e strade difficili, ma sono felicissimo di questo successo”, ha detto il russo.

Javier Pardo e Adrián Pérez hanno invece vinto la Classe ERC2 con la loro Swift R4lly S in Rally2 Kit preparata dalla Suzuki Motor Ibérica. Sami Pajari e Enni Malkonen conquistano l’ERC3 sulla Ford Fiesta Rally4 della M-Sport Poland, mentre fra le Rally3 sono Jon Armstrong e Phil Hall a svettare. Pajari è primo anche in ERC3 Junior, mentre Paulo Soria e Marcelo Der Ohannesian trionfano nel Clio Trophy by Toksport WRT, la nuova serie riservata alle Renault Clio Rally5 gommate Michelin. Dariusz Poloński e Lukasz Sitek si aggiudicano la Abarth Rally Cup, con i primi incentivi dell’ERC-Michelin Talent Factory assegnati ai piloti armati di vetture Rally2. Il migliore degli equipaggi italiani è quello formato da Umberto Scandola e Guido D’Amore, che al debutto nel campionato europeo chiudono in 13esima posizione con la Hyundai i20 R5, 19esimi Alberto Battistolli e Lorenzo Granai, sulla Skoda Fabia Rally2 Evo.