Marco Bertinotti e Andrea Rondi conquistano il 10° Rally Lana Storico

Un podio tutto biellese per il quarto appuntamento della serie tricolore auto storiche con Bertinotti, Negri e Pinzano

Rally Lana Storico Bertinotti

Marco Bertinotti e Andrea Rondi - Porsche 911 RSR

Davvero una gara straordinaria quella di Marco Bertinotti ed Andrea Rondi sulla Porsche 911 RSR della Rally&Co. che si aggiudicano il 10° Rally Lana Storico, quarto atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Bertinotti ha sfruttato al massimo la conoscenza del percorso sugli asfalti di casa segnando gli scratch in quattro delle otto prove speciali in programma e terminato con il tempo complessivo di 1:05:47.2 e in testa al 2° Raggruppamento. Secondo gradino del podio per un velocissimo Davide Negri. Bella prestazione per quest’altro biellese del 2° Raggruppamento, con Porsche 911 RS della Pentacar divisa con Roberto Coppa e curata dalla scuderia del Rally Club Team che conclude a 11 secondi da Bertinotti. Bertinotti e Negri con le loro Porsche sono stati autori di un’autentica volata nella gara organizzata dal Veglio 4×4 e BMT Eventi in collaborazione con l’Aci Biella. A completare il podio tutto biellese è Corrado Pinzano. Il pilota di casa affiancato da Roberta Passona ha saputo gestire più di qualche problema di assetto alla Subaru Legacy 4WD della New Driver’s Team. Autore dello scratch sulla prova numero 5 e sull’ultima prova speciale, Pinzano si è aggiudicato la piazza d’onore per il 4° Raggruppamento.

Da evidenziare le prestazioni di altri due interpreti del Campionato: Alberto Salvini e Lucio Da Zanche. I due hanno battagliato in un botta e risposta sul filo dei decimi di secondo restando però sempre in scia degli avversari biellesi. Alla fine chiude invece ai piedi del podio Salvini affiatato con Mattia Franchin alla sua destra con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 della Scuderia Palladio Historic. Mentre Da Zanche insieme a Daniele De Luis si accontenta del quinto posto in una corsa tirata, servita comunque a cogliere i punti importanti per la serie tricolore e la seconda piazza nel 4° Raggruppamento.

Davide Negri e Roberto Coppa – Porsche 911 RS

Piazzamenti di rilievo per l’elvetico Marc Valliccioni insieme Marie Josee Cardi con la Bmw M3, sesto assoluto in una gara difficile ma costante. Per quanto riguarda gli altri raggruppamenti, riesce a centrare nuovamente la vittoria nel 3° Raggruppamento Ivan Fioravanti navigato da Andrea Canepa ancora sulla Ford Escort RS del Team Bassano in una gara dominata dall’inizio alla fine. Dietro di lui, equipaggi tutti locali: Andrea Chiavenuto con la Sierra Cosworth Gruppo A, Roberto Rimoldi su Porsche 911 SC e, Graziano Boetto con la Oper Kadett GSI che completa la top ten assoluta del Lana Storico. Nel “primo” raggruppamento il dominio e i punti per il Campionato sono stati agguantati da Nicola Salin, insieme a Paolo Protta, davanti alla vettura gemella di Cesare Bianco navigato da Stefano Casazza, concludendo ventiduesimo nella generale. Soddisfatto anche il presidente Aci Biella Andrea Gibello alla guida della Ford Sierra Cosworth divisa con Lorenzo Pontarollo che ha concluso in tredicesima assoluta.

Oltre al forfait di Angelo Lombardo al via del Lana Storico, tra i ritiri di spicco da segnalare quelli del toscano Valter Pierangioli, e di Matteo Luise che hanno dovuto abbandonare la corsa. Il primo per una toccata alla sua Ford Sierra Cosworth, il secondo per problemi di trasmissione alla Fiat Ritmo 130 Abarth. A Biella è andato in scena anche il secondo round valido per il Trofeo A112 Abarth Yokohama dove ad intascarsi la vittoria sono stati Pietro Baldo e Davide Marcolini tra le diciassette Autobianchi. L’appuntamento con il Campionato Italiano Rally Auto Storiche è ora rimandato al quinto round in programma sugli asfalti del Vallate Aretine Historic Rally, il 23-24 luglio.

CLASSIFICA ASSOLUTA 10. RALLY LANA STORICO: 1. BERTINOTTI – RONDI (PORSCHE 911 RSR) in 01:05:47.2; 2. NEGRI – COPPA (PORSCHE 911 RS) +11;3. PINZANO – PASSONE (SUBARU LEGACY 4WD) +13.1; 4. SALVINI – FRANCHIN (PORSCHE 911 RSR) +33.1;5. DA ZANCHE – DE LUIS (PORSCHE 911 CARRERA SC RS) +38.6;6.VALLICCIONI -CARDI (BMW M3)+1’18.3; 7.FIORAVANTI –  CANEPA  (FORD ESCORT RS)+2’05.9; 8.CHIAVENUTO –  CIRILLO (FORD SIERRA COSWORTH)+2’49.4; 9.RIMOLDI –  CONSIGLIO  (PORSCHE 911 SC)+3’24.4; 10.BOETTO-SOMMI (OPEL KADETT GSI)+2’55.2.

TOP 3 DOPO ROUND 3:
4°Raggruppamento: 1.PINZANO – PASSONE (SUBARU LEGACY 4WD) in 01:06:00.3; 2.DA ZANCHE – DE LUIS (PORSCHE 911 CARRERA SC RS) +25.5; 3.VALLICCIONI – CARDI (BMW M3)+1’05.2;
3°Raggruppamento: 1. FIORAVANTI –  CANEPA  (FORD ESCORT RS)+ 01:07:53.1; 2, RIMOLDI –  CONSIGLIO  (PORSCHE 911 SC)+1’18.5;3. MAGISTRO-ANCILLOTTI (OPEL KADETT GTE) +2.57.2;
2°Raggruppamento: 1. BERTINOTTI – RONDI (PORSCHE 911 RSR) in 01:05:47.2; 2.NEGRI – COPPA (PORSCHE 911 RS) +11;3. SALVINI – FRANCHIN (PORSCHE 911 RSR)+33.1;
1°Raggruppamento: 1. SALIN-PROTTA (PORSCHE 911 S); 2.BIANCO-CASAZZA (PORSCHE 911 S)+8.28.7;  3. PERRICONE – SCRIGNA (PORSCHE 911 S) +9.40.4.

Corrado Pinzano e Roberta-Passona – Subaru Legacy 4WD