I campioni in carica Fontana e Arena dopo il ritiro all’Elba: “Sfortuna ma la stagione è lunga”

Corrado Fontana e Nicola Arena, campioni in carica CIWRC, sono costretti al ritiro per una toccata durante la Prova Speciale “Due Mari”

corrado fontana elba

Corrado Fontana e Nicola Arena

Non è proprio la partenza che sognava Corrado Fontana che cercava di bissare il successo dell’ottobre scorso al Rallye Elba, ma invece, proprio durante la lunga prova speciale “Due Mari”, ha “toccato” con l’anteriore danneggiando l’auto e rimanendo fermo a metà prova. A quel punto il ritiro è stato inevitabile. Corrado Fontana in quel momento occupava la quarta posizione, più che mai determinato a entrare almeno in zona podio. Ora invece è costretto a giocarsi subito lo “scarto” del peggior risultato e pensare alle prossime gare, prima fra tutte il Salento, dove Fontana è stato l’ultimo a vincere, nel 2019.

Ma non solo note negative da questa ultima settimana di test e gara: Corrado Fontana, infatti, registra un ottimo feeling con le gomme fornite da Michelin e ciò fa ben sperare per il prosieguo della stagione. “Purtroppo siamo usciti in una staccata secca, abbiamo messo le ruote su del terriccio umido che ci ha fatto scivolare in avanti – ha spiegato Fontana -. Tempi non buoni il primo giorno di gara, soprattutto per il poco feeling al buio, cosa davvero strana per me; nella prova dove ci siamo ritirati, invece, ottimi riscontri cronometrici fino al punto dell’uscita, abbiamo ritrovato il passo del 2020 che ci aveva permesso di vincere prova e poi la gara, sono soddisfatto del feeling con la nuova gomma Michelin, che va ancora sfruttata al 100% ma mi ha dato delle ottime sensazioni”.

Molto contento papà Gigi Fontana, si è divertito tanto e ha abbassato parecchio i tempi del 2020, sintomo del fatto che anche lui si è trovato bene con la gomma nuova. Ma siamo solo alla prima gara, la stagione è lunga e come ci ricordano i rally e la passata stagione, tutto può accadere.