Targa Florio, 139 equipaggi al via, Pizzuto: “Non potevamo rinunciare”

Presentata questa mattina l’edizione numero 104 della Targa Florio, la storica gara siciliana valida come terzo round del CIR e per la Coppa Rally di Zona

petizione rally

Presentata questa mattina l’edizione numero 104 della Targa Florio, la storica gara siciliana valida come terzo round del Campionato Italiano Rally e per la Coppa Rally di Zona.

Sono 139 gli equipaggi e le vetture iscritte tra storiche e moderne. Le vetture iscritte al CIR sono 46, quelle iscritte al CRZ 57 e le storiche ben 36. Numeri importanti e confortanti visto il periodo di restrizioni dovuto all’emergenza sanitaria, che ha costretto Aci Palermo a non allestire zone specifiche per il pubblico, la gara infatti si terrà a porte chiuse.

“Un’organizzazione complicata quella di quest’anno, dovuta sia alle modalità di contrasto al Covid, che all’incertezza della ripresa dello sport automobilistico – ha spiegato il presidente di Aci Palermo Angelo Pizzuto -. Tuttavia abbiamo voluto insistere con forza, per i tifosi e per tutti gli addetti ai lavori. La Targa Florio è un bel segnale, che dice che con passione e coraggio si superano le difficoltà. La partecipazione di 139 equipaggi e dei big del campionato – ha aggiunto Pizzuto – dimostra anche il grande affetto per questa gara. E poi – conclude scherzando il presidente Pizzuto – non potevamo permetterci di farci raggiungere dalla seconda gara più antica del mondo, quella di Indianapolis“.

Mancano pochi giorni al via della gara, domani 11 settembre 2020 si entra nel vivo con le vetture impegnate nello shakedown sulla prova “Collesano” di 2,95 chilometri. Sabato 12 settembre il via alla sfida con le tre prove speciali da ripetere tre volte (due per il CRZ e l’Historic), “Tribune” di 6,15 chilometri; “Targa” di 10,15 chilometri e “Scillato-Polizzi” di 13,70 chilometri.

Confermata la presenza dei migliori piloti in corsa per il titolo. Ci saranno il campione italiano in carica e leader della classifica Giandomenico Basso su Wolkswagen Polo R5; Andrea Crugnola con la Citroen C3 R5; Rudy Michelini sull’altra Wolkswagen Polo R5; Stefano Albertini con la Skoda Fabia R5. Non mancheranno gli idoli di casa Totò Riolo, Alessio Profeta, Fabio Angelucci e Marco Pollara. Il pluricampione italiano e vincitore di 10 Targa Florio Paolo Andreucci sarà invece al via con una Peugeot 208 Rally 4 per il “Due ruote motrici”.

🔴🔴 Targa Florio, 139 equipaggi al via, Pizzuto: “Non potevamo rinunciare”

🔴🔴 Targa Florio, 139 equipaggi al via della storica gara siciliana invidiata in tutto il mondo, Angelo Pizzuto: “Non potevamo rinunciare”⬇️ QUI L'ARTICOLO COMPLETO E I DETTAGLI: https://www.rallytime.eu/2020/09/10/targa-florio-139-equipaggi-al-via-pizzuto-non-potevamo-rinunciare/

Pubblicato da Rally Time su Giovedì 10 settembre 2020