Velocità montagna: “La Verzegnis non può esistere senza voi tifosi, arrivederci al 2021”

Decisione presa dagli organizzatori della E4R per vivere appieno la gara nella prossima stagione

Verzegnis

Nelle ultime settimane Aci Sport si è messa all’opera per stilare un protocollo sanitario Covid-19 per permettere a tutti gli organizzatori di pensare alla ripartenza delle gare in tutta sicurezza. Tra i tanti adempimenti necessari, uno su tutti spicca in modo particolare: le manifestazioni dovranno svolgersi “a porte chiuse”, in totale assenza di pubblico.

Ma sono molti gli organizzatori che non vogliono le loro gare a porte chiuse senza i tifosi, che nelle gare su strada sono un pezzo importantissimo delle competizioni. Tra loro c’è la E4R, organizzatrice della Verzegnis Sella Chianzutan, la cui 51esima edizione sarebbe dovuta svolgersi dal 29 al 31 Maggio. La gara è valida per il campionato italiano velocità montagna, per il Trofeo Italiano Velocità della Montagna (TIVM) – Zona Nord, per il TCR Hill Climb Series e per il campionato Friuli Venezia Giulia.

“Secondo noi – si legge in una nota inviata dalla ER – la Verzegnis non può essere la Verzegnis senza voi tifosi che ogni anno, numerosi ed entusiasti, vi date appuntamento lungo il tracciato per sostenere i vostri beniamini, incitandoli a superare i propri limiti e facendoli sempre sentire i benvenuti in Carnia. Inoltre ci sembrerebbe un peccato privare sia il territorio che ci ospita, sempre così vicino alla nostra manifestazione, sia i piloti dell’affetto che voi pubblico avete sempre riservato loro pertanto, a malincuore, abbiamo deciso di non cercare una nuova data nel 2020 e salutarci con un arrivederci al 2021, confidando in tempi migliori di questo, nella speranza di poter tornare a vivere e condividere con passione una delle più amate gare in salita d’Italia e d’Europa”.