La i20 R5 di Hyundai Rally Team Italia per Daniele Ceccoli

Hyundai Rally Team Italia, metterà a disposizione di Ceccoli, per tutte le gare del Campionato Italiano Rally Terra una Hyundai i20 New Generation R5

daniele ceccoli

Non nasconde le sue ambizioni per la stagione rally 2020, il 43enne sammarinese Daniele Ceccoli nel preparare al meglio la nuova stagione sui fondi sterrati che lo hanno sempre visto protagonista negli ultimi anni, portandolo anche alla conquista del titolo assoluto nei rally su terra nel 2016.

Per mirare alla parte alta della classifica di campionato, anche quest’anno Germano Bollini, l’imprenditore sammarinese che da anni accompagna Ceccoli nelle sue avventure rallystiche, ha confezionato per lui un pacchetto di prim’ordine: Daniele Ceccoli infatti si appoggerà alla struttura veronese di Hyundai Rally Team Italia, che gli metterà a disposizione per tutti e sei gli appuntamenti del Campionato Italiano Rally Terra una Hyundai i20 New Generation di classe R5 (Rally2) sulla quale troverà a bordo il “fido” navigatore Piercarlo Capolongo, formando così un equipaggio perfettamente affiatato come avviene ormai da anni.

La “dotazione” dell’avventura 2020 di Daniele Ceccoli è completata dal partner tecnico Michelin, che “gommerà” la Hyundai lungo gli sterrati del campionato e dalla scuderia automobilistica Daytona Race, di cui il “sempre verde” pilota sammarinese difenderà i colori per tutta la stagione.

Il Campionato Italiano Rally Terra 2020 è formato da sei appuntamenti, tutti di prestigio: si inizierà in Sardegna il primo weekend di aprile con il Rally dei Nuraghi e del Vermentino, per poi un mese dopo disputare sugli sterrati marchigiani il Rally dell’Adriatico e ritornare nuovamente sull’isola sarda, questa volta per il suggestivo Rally d’Italia Sardegna, la tappa italiana del Campionato del Mondo Rally, la cui prima tappa sarà valida appunto per il Campionato Italiano Rally Terra. Il 12 luglio l’appuntamento di casa per Daniele Ceccoli, con il San Marino Rally per poi, dopo una lunga pausa, trovarsi in Toscana per concludere la stagione, con il Coppa Liburna ad inizio ottobre ed il Tuscan Rewind il 22 novembre che chiuderà il Campionato.