Citroen sul rally d’Australia: “Giusto cancellare, vicini alle persone colpite dalla tragedia”

Le parole della squadra Citroen Total WRT, sull’annullamento del Rally Australia. I commenti del direttore del team Citroën Racing Pierre Budar e dei piloti Ogier e Lappi

citroen

Un'immagine del parco chiuso in Australia

Gli organizzatori del Rally Australia sono stati costretti a cancellare l’evento di quest’anno, a causa dei devastanti incendi boschivi che hanno colpito gran parte della regione del Nuovo Galles del Sud, vicino al luogo in cui si sarebbero tenute le tappe. Citroën Total WRT è pienamente favorevole a questa decisione sensata.

Dopo aver brevemente considerato di tenere l’evento con un programma rivisto su un percorso significativamente ridotto, gli organizzatori del Rally Australia non hanno avuto altra scelta che annullare l’evento martedì pomeriggio (ora locale a Coffs Harbour), poiché le condizioni non sono migliorate. In questi giorni gravi incendi hanno colpito lo stato del Nuovo Galles del Sud, devastando l’area locale.

Il team Citroën Total World Rally desidera rendere omaggio agli organizzatori di rally e alle azioni altruistiche del promotore WRC nel mettere al primo posto la sicurezza, nonché la trasparenza e la professionalità che hanno dimostrato nel gestire quella che è una situazione difficile. In collaborazione con le autorità locali, hanno preso la decisione giusta, data la natura grave degli eventi. I pensieri di Citroën sono ovviamente con tutte le persone colpite dalla terribile situazione. Il nostro supporto e rispetto va anche ai pompieri che hanno lavorato instancabilmente negli ultimi giorni per proteggere persone e proprietà.

Pierre Budar, direttore del team Citroën Racing “È la decisione giusta, date le circostanze. Chiaramente, siamo stati colpiti da ciò che sta accadendo qui e tutti i nostri pensieri vanno alla popolazione locale e a tutti coloro che hanno perso persone care, mezzi di sostentamento e case a causa degli incendi. Da un punto di vista sportivo, ovviamente avremmo preferito non terminare la nostra stagione con il risultato in Spagna e invece finire la stagione come l’abbiamo iniziata a Monte-Carlo, ma al momento ci sono cose più importanti da considerare. Vorrei ringraziare la mia squadra per tutti gli sforzi che hanno fatto in questa stagione. ”

Sébastien Ogier, driver Citroën Total WRT “Ovviamente, sono triste che la manifestazione sia stata annullata, ma date le circostanze, non c’era davvero altra scelta. Speravo di finire la stagione con un buon risultato, ma chiaramente ci sono altre priorità in questo momento nello stato. I miei pensieri sono con tutti coloro che sono colpiti direttamente o indirettamente da questa terribile situazione. “

Esapekka Lappi, driver Citroën Total WRT “I miei pensieri sono con le persone che hanno perso tutto e con i vigili del fuoco e il personale di emergenza che si battono per impedire che gli incendi causino ulteriori danni. Penso che avremmo avuto una grande opportunità questo fine settimana a questo evento, che adoro davvero, ma ovviamente annullare la manifestazione è la decisione giusta.

sicilia vaccino covid