ERC 2020, otto le gare in calendario. Jean-Baptiste Ley: “Grande campionato”

Presentato il calendario ufficiale del campionato Fia europeo. Confermate le otto gare della stagione 2019

erc calendario 2020

02 Alexey LUKYANUK (RUS), Alexey ARNAUTOV (RUS), Citroen C3 R5, SAINTELOC JUNIOR TEAM, Rally di Roma Capitale - Photo Alexandre Guillaumot / DPPI

Il FIA European Rally Championship mantiene il suo format anche nel 2020. Confermati gli 8 eventi che hanno caratterizzato la stagione 2019, equamente suddivisi tra asfalto e terra. La FIA Rally Commission e il Consiglio Mondiale FIA che hanno approvato la lista mediante una votazione elettronica. La gare vanno da marzo a novembre.

Il calendario del ERC 2020:
Round 1: Azores Rallye (ghiaia), 26-28 marzo
Round 2: Rally Islas Canarias (asfalto), 7-9 maggio
Round 3: Rally Liepāja (Lettonia, ghiaia), 29-31 maggio **
Round 4: 77th Rally Poland (ghiaia), 26-28 giugno
Round 5: Rally di Roma Capitale (asfalto), 24-26 luglio
Round 6: Barum Czech Rally Zlín (asfalto), 28-30 agosto
Round 7: Cyprus Rally (ghiaia), 9-11 ottobre
Round 8: Rally Ungheria (asfalto), 6-8 novembre
** Con riserva della firma dell’accordo del promotore dell’evento

Si comincia nell’Atlantico
Come quest’anno, le prime due gare della stagione saranno sulle isole dell’Atlantico, ovvero Azzorre con l’Azores Rallye e Canarie per il Rally Islas Canarias. Successivamente ci si sposta sugli sterrati baltici del Rally Liepāja**, in Lettonia dalle parti del lago Masuria, e sulle strade del 77th Rally Poland, gare fissate tra maggio e giugno.

Per la tappa italiana, confermato il Rally di Roma Capitale a luglio. Ad agosto ci sarà anche una grandissima festa per il 50° anniversario del Barum Czech Rally Zlín, che torna nell’ultima settimana del mese come da tradizione. I piloti dell’ERC faranno poi scalo a Cipro per il Cyprus Rally, penultimo evento che si terrà in temperature torride. Il Rally Hungary, che chiuderà la stagione corrente il weekend dell’8-10 novembre, completa il calendario 2020 nello stesso periodo a Nyíregyháza.

Il campionato FIA ERC1 Junior e il campionato FIA ERC3 Junior:
Round 1: Azores Rallye (ghiaia), 26-28 marzo
Round 2: Rally Islas Canarias (asfalto), 7-9 maggio
Round 3: Rally Liepāja (Lettonia, ghiaia), 29-31 maggio **
Round 4: 77th Rally Poland (ghiaia), 26-28 giugno
Round 5: Rally di Roma Capitale (asfalto), 24-26 luglio
Round 6: Barum Czech Rally Zlín (asfalto), 28-30 agosto
** Con riserva della firma dell’accordo del promotore dell’evento

L’intervista a Jean-Baptiste Ley, coordinatore ERC

Photo Gregory Lenormand / DPPI

L’ERC avrà nuovamente otto round nel 2020. Perché non aggiungere altri appuntamenti, soprattutto quando Corsica e Catalunya hanno abbandonato il programma del campionato mondiale?
“Consultiamo i nostri piloti e i nostri team ogni stagione e il desiderio di fondo è rispettare le preoccupazioni di budget e di tempo. Otto rimangono il numero preferito di manifestazioni e siamo molto contenti degli eventi. Non c’era motivo di cambiare una formula vincente”.

Cosa offre il calendario ai piloti, in particolare a coloro che stanno cercando l’affermazione internazionale?
“Innanzitutto offriamo otto eventi ben organizzati, tutti unici. Esiste una divisione equa di gare su asfalto e ghiaia, perfetta per fare esperienza. Pianificando gli eventi da marzo a novembre, i costi possono essere ripartiti durante tutto l’anno”.

Le squadre trarranno beneficio dall’assistenza turistica per partecipare alle gare sulle isole la prossima stagione?
“Sono stati presi accordi con gli organizzatori del Rally delle Azzorre, del Rally delle Canarie e del Rally di Cipro per fornire ancora una volta supporto logistico”.

Ancora una volta ci si concentrerà sui giovani talenti attraverso i due campionati ERC Junior. Qual è il piano per il 2020?
“ERC1 Junior continuerà a soddisfare le giovani stelle delle auto R5. Con l’ERC3 Junior ci occuperemo dei talenti emergenti con macchine R2 e pneumatici Pirelli. Presto annunceremo i dettagli dei pacchetti premio offerti nel 2020”.

Non ti piace scegliere un evento, ma Barum Czech Rally Zlín compie 50 anni nel 2020. Cosa pensi di questo risultato?
“L’ERC ha un legame lungo e di grande successo con il Barum Czech Rally Zlín. Il mese di agosto è sempre atteso con impazienza e ogni anno non vediamo l’ora di goderci il grande benvenuto del pubblico e degli organizzatori. Oltre ad essere ben gestito, l’evento è estremamente popolare tra piloti e team. Estendiamo le nostre congratulazioni agli organizzatori per aver raggiunto questo traguardo impressionante”.