Rally del Galles, pausa dopo la PS5: Tanak recupera, ma Meeke rimane in testa

Kris Meeke non riesce a vincere nessuna delle 4 prove speciali in programma questa mattina, ma si tiene comunque la prima posizione. Tanak si aggiudica 2 PS e recupera terreno

rally del galles

Ott Tanak e Martin Jarveoja, Toyota Yaris WRC - Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Dopo la vittoria nella prima prova, Kris Meeke non è riuscito a ripetersi in nessuna delle 4 prove speciali disputate questa mattina. Il pilota della Toyota Yaris ha però fatto registrare delle prestazioni costanti, che gli hanno permesso di tenere lontano Thierry Neuville, secondo in classifica a 6,0 secondi.

Meno di 10 secondi dividono i primi sei piloti e, Meeke ha mantenuto il suo vantaggio nonostante testacoda nella PS Dyfnant. “È stato difficile per tutti con le condizioni di questa mattina – ha detto Meeke al rientro in parco assistenza -. Siamo comunque contenti. Vediamo come cambieranno le condizioni nel pomeriggio. Sembra che la pioggia sia passata”.

Neuville è salito dalla quarta alla seconda con la sua Hyundai i20 nella mattinata di chiusura nella PS di Aberhirnant, spezzando così il dominio nei primi tre posti della Toyota Gazoo Racing. Jari-Matti Latvala al terzo posto, dietro di lui il leader del campionato e compagno di squadra Ott Tanak. L’estone che ha vinto due PS, ha apportato delle modifiche alla sua Yaris durante la mattinata e ha pianificato ulteriori modifiche al setup durante la pausa in parco assistenza. Lo segue Sébastien Ogier a 2,3 secondi, il francese ha subito la rottura del parabrezza rotto della sua Citroen C3.

Chiudono la top ten Craig Breen, Esapekka Lappi, Andreas Mikkelsen, Teemu Suninen e il rientrante Elfyn Evans, che riesce a conquistare la vittoria in due prove speciali, che lo portano in decima posizione nonostante la sospensione danneggiata sulla sua Fiesta.

Da segnalare il brutto comportamento del pubblico sulla PS 5. L’organizzazione è stata costretta a fermare la prova a causa della presenza di pubblico nelle zone vietate. Qui i dettagli.

LA CLASSIFICA DOPO LA PS 5