WRC, Citroen lancia l’offensiva a Toyota: in Germania con aggiornamenti al motore

citroen toyota wrc

Con cinque gare ancora da disputare e 25 punti che dividono i primi tre in classifica, la Citroen lancia l’offensiva ai rivali della Toyota per il titolo WRC 2019. La casa di Sartory arriva in Germania con grandi aggiornamenti al motore. Il team guidato da Pierre Budar porterà al prossimo appuntamento oltre che al nuovo assetto anche un importante aggiornamento al motore della C3 WRC. Proprio in questi giorni si stanno disputando dei test con Sébastien Ogier ed Esapekka Lappi.

L’obiettivo è frenare Ott Tanak e la sua Toyota e aiutare Sébastien Ogier a conquistare il titolo mondiale in quello che, per Citroen, è l’anno del centenario.

“Penso che Citroen possa usare altri joker per migliorare la vettura. Sfortunatamente alcuni saranno utilizzati per il prossimo anno, da quello che ho capito – ha dichiarato Ogier -. Se chiedi a un pilota, è sempre troppo lento se comparato con quello che vorrebbe, ma questa è la situazione. Sicuramente avremo alcuni aggiornamenti di motore per il prossimo appuntamento, il Rally di Germania“.

Sino a ora le gare disputate su asfalto, hanno mostrato che è proprio la vettura francese quella che ha più difficoltà su questo tipo di tracciato. Un’inversione di tendenza, visto che nel recente passato le C3 offrivano il meglio proprio sui manti stradali. Con gli aggiornamenti in vista del Rally di Germania, Citroen cerca dunque di avvicinarsi a Toyota, che ha fatto diventare la Yaris la vettura di riferimento della categoria.

LA CLASSIFICA DOPO IL RALLY DI FINLANDIA: 1. Ott TÄNAK 180; 2. Sébastien OGIER 158; 3. Thierry NEUVILLE 155; 4. Elfyn EVANS 78; 5. Andreas MIKKELSEN 71; 6. Teemu SUNINEN 66; 7. Kris MEEKE 60; 8. Esapekka LAPPI 58; 9. Jari-Matti LATVALA 56; 10. Dani SORDO 52.